Alpitour, la scommessa sulle Canarie

Alpitour, che opera in Spagna con la sua divisione Jumbo Tours, prevede di iniziare un volo settimanale tra Milano e Tenerife alla fine di marzo e aggiungere nuove frequenze e rotte verso altre isole man mano che la domanda aumenterà. Ne parla la stampa spagnola, spiegando che per l'operatore le Isole Canarie sono una destinazione chiave delle vacanze estive. Per questo motivo, inizierà a lavorare con Turismo de Canarias per stabilire un corridoio sicuro tra l'Italia e l'arcipelago che permetterà di recuperare i flussi nella stagione calda.

La consigliera per il Turismo, Industria e Commercio del Governo delle Canarie, Yaiza Castilla, e il direttore generale del Turismo delle Canarie, José Juan Lorenzo, si sono incontrati con il ceo di Jumbo Tours Ginés Martínez, per iniziare a lavorare insieme in vista della riattivazione dal secondo trimestre dell'anno. Il ministero e l'operatore intendono creare un corridoio turistico sicuro che permetta di riprendere gradualmente i collegamenti aerei tra l'Italia e l'arcipelago.

"L'impegno di Alpitour alle Isole Canarie è molto importante per la destinazione e condividiamo con il tour operator il desiderio di riattivare il turismo garantendo al tempo stesso la massima sicurezza sia dei visitatori sia dei residenti delle isole", spiega Yaiza Castilla.

Nel frattempo, sempre alle Canarie, è nata Canarian Airways, compagnia aerea creata dagli albergatori di Tenerife: si tratta di un vettore 100% dell’arcipelago che inizierà le operazioni nella seconda metà di giugno.

La compagnia ha un solo aereo con capacità di 144 passeggeri e la sua base sarà l'aeroporto di Tenerife Sud. Il prossimo marzo inizierà a vendere i biglietti per destinazioni come Madrid, Barcellona, Vigo e Bilbao, Glasgow, Cardiff e Berlino.

Il direttore di Canarian Airways e presidente di Ashotel, Jorge Marichal, ha spiegato che questo progetto è destinato a rispondere al problema della connettività aerea, il "tallone d'Achille dell'arcipelago". Da parte sua, il ceo della compagnia aerea, Oscar Trujillo, ha sottolineato il "fermo impegno" di trasformare le isole in un player chiave nel panorama aereo internazionale.

Canarian Airways opererà voli commerciali non di linea, il che permetterà la flessibilità di ridisegnare il piano secondo l'evoluzione della pandemia. Il primo aereo arriverà il 5 giugno all'aeroporto di Barajas, da dove sarà effettuato il volo inaugurale per Tenerife Sud.
 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti