Aeroviaggi: parte a marzo la stagione 2021

Aeroviaggi, con un portfolio che conta 12 resort di proprietà e oltre 1 milione di presenze annuali, riapre il 12 marzo il Premium Resort Torre del Barone a Sciaccamare. In continuità con lo scorso anno, la riapertura avviene in totale sicurezza, al 50% della capienza disponibile all’interno del resort e prevede l’applicazione di tutte le necessarie misure di prevenzione in contrasto al Covid-19, tra cui il tampone rapido gratuito effettuato dal medico aziendale presente in struttura a tutti gli ospiti al loro arrivo in loco, sulla base delle disposizioni governative nazionali e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nel caso di un’evoluzione in negativo di Covid-19 il gruppo prevede prenotazioni flessibili per la totale sicurezza dei clienti e per venire incontro alle loro esigenze nel mutato scenario sanitario. L’opening del Premium Resort Torre del Barone segna l’inizio ufficiale della stagione 2021 di Aeroviaggi.

“Siamo orgogliosi di essere tra i primi a riaprire, un primato che testimonia l’eccellenza e la qualità della formula Aeroviaggi che ci vede presenti nella fascia medio-alta del segmento attraverso una strategia complessiva di sviluppo e espansione internazionale – ha dichiarato Marcello Mangia, presidente di Aeroviaggi S.p.A. –. La riapertura del resort rappresenta un messaggio di fiducia e positività che vogliamo lanciare al mondo del turismo e ai nostri partner, nel rispetto come sempre della massima sicurezza e a tutela della salute dei nostri clienti.”

Luca Di Persio, global cmo & revenue di Aeroviaggi S.p.A. ha annunciato che, in previsione della primavera, sono “già in programma weekend tematici per consentire ai nostri ospiti, iniziando dai locali e nazionali, di vivere un’esperienza di soggiorno open-air rigenerante, ricca di sport, attività, all’insegna del benessere e di tutta la tradizione e del Made in Italy”.

Il Premium Resort Torre del Barone, situato sul mare a 4 chilometri dal borgo marinaro di Sciacca, è noto per le proprietà benefiche delle sue terme. Il complesso Premium incarna il nuovo trend di soggiorno all’aria aperta mettendo a disposizione dei propri ospiti 80 ettari di superficie del parco e facendoli immergere negli spazi di verde e nel benessere della natura.

La struttura, interamente rinnovata nel 2020 per un investimento complessivo pari a 10 milioni di euro, ha introdotto per la prima volta lo scorso anno l’innovativa formula di vacanza invernale “Winter Sun” ideata da Aeroviaggi.

Il complesso è dotato di 231 camere. Sul fronte servizi, oltre ai tradizionali, c’è il nuovo centro benessere Spa con piscina d’acqua termale al coperto naturalmente riscaldata.

Tags:

Potrebbe interessarti