Lufthansa valuta la vendita di Airplus

Lufthansa sta valutando la cessione della sua divisione Airplus, da 1 miliardo di euro (1,19 miliardi di dollari), già per questa estate. Il vettore ha ricevuto, lo scorso giugno, un salvataggio di 9 miliardi di euro sostenuto dal governo, ma per evitare di attingere direttamente dai fondi del salvataggio, mira a raccogliere liquidità dalla vendita di attività, tra cui Airplus, appunto. A tal proposito, sta  lavorando con Goldman Sachs alla cessione dell’unità che si occupa delle spese di viaggio d’affari. La notiza, riportata da fvw, non è stata commentata ancora dal vettore.

Numeri alla mano, Lh sta bruciando 10 milioni di euro al giorno a fronte del peso che blocchi e restrizioni di viaggio hanno sulla sua attività. Il chief financial officer, Remco Steenbergen, ha dichiarato la scorsa settimana che la compagnia valuterà le opzioni strategiche per Airplus e l’attività internazionale del suo catering Lsg una volta che sarà in grado di realizzarne il pieno valore.

Non è l’unica operazione al vaglio, infatti, a quanto riporta fvw, sta anche prendendo in considerazione una quotazione o vendita di quote dell’unità di manutenzione Lufthansa Technik, ha fatto sapere il manager.

Parlando di scenari futuri, le previsioni di Lufthansa sono che la ripresa nei viaggi d’affari avverrà più lentamente rispetto a quella dei viaggi leisure, poiché molte aziende si sono rese conto, durante la pandemia, che le videoconferenze possono sostituire molti incontri di presenza.

 

 

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti