Emirates e Tap intensificano il codeshare

Emirates e Tap Air Portugal hanno firmato un memorandum d’intesa (MoU) al fine di espandere ulteriormente l’attuale accordo di codeshare. Il nuovo accordo vedrà i clienti di entrambe le compagnie aeree beneficiare di collegamenti senza soluzione di continuità verso numerosi nuove destinazioni delle Americhe, Nord Africa e Asia orientale. 

I due vettori valuteranno anche possibili opzioni al fine di migliorare i rispettivi programmi dedicati ai frequent flyer, tra le quali vantaggi reciproci legati alle possibilità di riscatto delle miglia e benefici quali, ad esempio, l’accesso alle lounge.

Inoltre, entrambe le compagnie hanno in programma di sostenersi a vicenda nei rispettivi programmi di stopover a Dubai e Lisbona, con Emirates che supporterà Tap Air Portugal per quanto riguarda una potenziale espansione delle operazioni negli Emirati Arabi Uniti.

Una volta ottenute le approvazioni regolamentari richieste, tale accordo dovrebbe entrare in vigore a partire dal 1° maggio 2021 e consentirà ai viaggiatori di entrambe le compagnie di compiere operazioni legate alle prenotazioni e ai biglietti e di accedere a vantaggi legati ai viaggi senza soluzione di continuità (su 70 destinazioni del network di entrambe le compagnie aeree).

Nell’ambito di questa partnership ulteriormente estesa, Tap Air Portugal inserirà il proprio codice sui voli operati da Emirates verso popolari destinazioni dell’Asia orientale come Taipei, Tokyo, Osaka, Mumbai, Delhi, Dhaka, Malé, Jakarta, Denpasar, Manila, Hanoi, ma anche Barcellona e Città del Messico.

A loro volta, i clienti di Emirates saranno in grado di raggiungere, senza soluzione di continuità, ulteriori destinazioni in Portogallo, così come sfruttare i voli operati da Tap Air Portugal verso destinazioni degli Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Senegal, Guinea-Bissau, Guinea-Conakry, Marocco, Tunisia, Gambia e Capo Verde.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti