Bocca, Federalberghi: “Urge intervento trasversale”

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, chiede al ministero del Turismo un cambio di prospettiva. “La premessa per il perimetro d’azione deve essere il concetto di trasversalità del turismo”. Così si è espresso alla Camera in occasione dell’audizione in Commissione I riguardo il ddl sul riordino delle attribuzioni dei ministeri.

Come primo obiettivo deve avere la valorizzazione delle imprese e dei lavoratori che operano nel settore e promuova l’incremento dei flussi turistici quale primo motore economico e sociale dello sviluppo del Paese, capace di generare reddito, occupazione e inclusione sociale”, ha spiegato il presidente.

Da qui un intervento su più fronti, richiamando l’attenzione sull’impatto che tutte le politiche (ambientali, scolastiche, fiscali, sanitarie, del lavoro, dei trasporti, etc.) producono sull’economia del turismo.

Bocca ha inoltre chiesto che l’attivazione di un ministero con competenze specifiche in materia di turismo sia seguita da un’analoga revisione dell’architettura del piano nazionale di ripresa e resilienza, distinguendo, anche all’interno del cosiddetto “Recovery Plan”, le iniziative che riguardano il turismo da quelle che riguardano la cultura.

Il presidente degli albergatori si è soffermato anche sulla transizione da un ministero all’altro, raccomandando che i tempi tecnici necessari per l’assestamento del nuovo assetto non rallentino le attività in corso, a partire dall’istituzione della banca e del codice identificativo delle strutture ricettive, per contrastare l’abusivismo dilagante, e dal bando per il riconoscimento del credito d’imposta per la riqualificazione delle imprese ricettive e degli stabilimenti termali, sul quale sembra sia consolidato il concerto dei ministeri interessati.

Bocca ha concluso il suo intervento con un richiamo alla petizione approvata dall’assemblea straordinaria di Federalberghi che, in vista dell’approvazione del decreto sostegno, ha indicato gli interventi urgenti da adottare per salvare le imprese e i lavoratori del turismo: “Tale documento – ha affermato in chiusura il presidente degli albergatori – rappresenta la situazione di grave difficoltà in cui si dibattono le imprese ed i lavoratori del settore e chiede l’adozione di interventi urgenti per consentirne la sopravvivenza”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti