Mossa tecnologica per Sitravel

Operazione tecnologia per Sitravel. Il suo nome è Travel Consol, si ispira al concetto della consol musicale, in quanto qui, nel nuovo motore, le adv possono trovare tutto. E’ frutto di due anni di lavoro, spiega l’amministratore Simone Aggio, “le adv trovano tutti i prodotti prenotabili direttamente e che vanno direttamente nel gestionale contabilità”.
In termini di contenuti si possono prenotare i voli tramite due Gds, gli hotel, è prevista “la creazione e prenotazione di viaggi composti volo+hotel, itinerari multipli – spiega Aggio -. Ci sono i pacchetti Mare Italia, le crociere, traghetti, treni, cofanetti, parcheggi, autonoleggi, assicurazioni, Dp, pacchetti multi destinazione, un gestionale per lista nozze, ma anche una parte relativa al Welfare”.
Il sistema prevede il pagamento online, con la generazione di carte di credito automatizzate. “Solitamente le nostre adv comprano tutto con le nostre carte di credito, in questo caso viene generato un numero di carta per aumentare la sicurezza delle transazioni”. Inoltre, dal punto di vista amministrativo, il sistema permette alle adv la richiesta e generazione di bonifici al fornitore.
Travel Consol è un b2b, ma se l’adv lo vorrà, potrà crearsi un sito vetrina per i clienti che possono così “preventivare e scegliere il viaggio, mandarlo all’agenzia e insieme decidere la modalità di pagamento, ma la prenotazione dovrà essere finalizzata in adv”.
L’intento è fornire uno strumento digitale in mano ai punti vendita, “per non perdere clientela, ma anche un supporto in più al cliente finale in modo tale che possa rivolgersi all’adv”, puntualizza il manager.

Il fronte prenotazioni
Qual è la situazione delle richieste da parte del mercato? Aggio attesta che a marzo 2021 si è lavorato di più rispetto a marzo 2020. Sul fronte voucher un buon 50% è stato ri-prenotato. A livello di prodotto si parla di Mare Italia, ma c’è anche qualche prenotazione per agosto per Egitto e medio raggio. “Il sentiment da metà febbraio era positivo con qualche richiesta lungo raggio da settembre in poi”. Guardando al quadro delle prenotazioni, si trova un Dubai con partenza 20 luglio, Ny con partenza 25 settembre, ma anche Tokyo, con partenza 22 novembre. Guardando al 2022 ci sono prenotazioni per Los Angeles, con partenza l’8 gennaio. “Per lo più sono coppie e qualche viaggio di nozze ha già riprenotato”.
Guardando al prodotto Mare Italia “le adv chiedono acquisti in vuoto/pieno, cosa che stiamo facendo e le regioni sono Puglia, Calabria, Sicilia”. Dal canto suo il manager cerca di essere “realista e ottimista, si deve fare impresa ancora di più, dare prodotti e strumenti nuovi per essere performanti” e in questo senso Travel Consol gioca un ruolo importante, “essendo uno strumento completo. Vogliamo dare sostenibilità alle adv”. Da qui anche la decisione di redistribuire il fondo perduto ai punti vendita, “abbiamo cercato di dare linfa per mantenere viva la filiale”. Durante il primo lockdown il network ha scelto di mantenere tutto l’ufficio operativo, “certo, si lavorava da casa, in smart working – dice Aggio -, ma abbiamo voluto che nel momento di maggiore incertezza e difficoltà le adv avessero un punto di riferimento e, infatti, si sono sentite sostenute”.

Stefania Vicini

Tags: ,

Potrebbe interessarti