“Un tavolo per le riaperture”, la richiesta di Confindustria Alberghi

Programmare le riaperture è fondamentale per restituire fiducia al Paese e alle persone e, per un settore come quello turistico alberghiero, è un passaggio fondamentale per permettere la ripartenza”. Così si esprime Maria Carmela Colaiacovo, vicepresidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi, spiegando che il segnale uscito dal vertice tra governo e regioni è andato nella direzione auspicata.

Programmare le riaperture oggi, partendo dal nostro territorio sino ad arrivare alla domanda internazionale è un obiettivo irrinunciabile. “È necessario partire da subito con la programmazione delle riaperture – ha ribadito la vicepresidente -. Non possiamo permetterci di perdere neppure una giornata di lavoro dopo 13 mesi di fermo pressoché totale. La programmazione in questo caso è fondamentale perché ci permette di dare un segnale importante al mercato ed organizzare la ripartenza. Tanto più oggi vedendo che molti paesi nostri concorrenti si stanno muovendo già da tempo per intercettare i primi flussi turistici legati all’estate”.

Confindustria Alberghi chiede quindi a governo e regioni di avviare subito un tavolo per lavorare sulla ripartenza e sul green pass, il passaporto vaccinale che è destinato ad avere grande importanza per la ripartenza del settore.

Tags:

Potrebbe interessarti