I comuni di Bella Sicilia ripartono dai video clip

Una iniziativa di marketing territoriale è questa la mossa messa in atto dai Comuni aderenti al Circuito Turistico “Bella Sicilia”, che sono: Alcara Li Fusi, Bompietro, Caltagirone, Forza D’Agrò, Gangi, Cefalù, Geraci Siculo, Isnello, Lercara Friddi, Montalbano Elicona, Motta D’Affermo, Noto, Palazzolo Acreide, Pettineo, Roccafiorita, Roccapalumba, San Mauro Castelverde, Santa Margherita del Belice, Santo Stefano di Camastra, Savoca, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Pollina, Tusa, Vicari.

“Seppur sommersi e sfiniti dagli effetti della pandemia – dicono i sindaci di Bella Sicilia – non ci siamo mai fermati di fare promozione verificando altresì l’importanza di stare insieme in rete. Il dialogo alimenta proposte, favorisce perfino un supporto morale e di confronto reciproco nei momenti più scoraggianti. L’impegno è dovuto ai cittadini, agli operatori economici, soprattutto a quelli legati al mondo dell’accoglienza, ristorazione, svago, divertimento, maggiormente colpiti. Lo dobbiamo al nostro essere siciliani, accoglienti per natura e cultura”.

I Comuni sono già a lavoro per creare dei video clip. Un serial dove ognuno proporrà “la prima cosa che farebbe vedere ai turisti post covid”. Sarà un luogo, un monumento, una piazza, un panorama, un dolce o un aneddoto? Sicuramente ogni Comune cercherà di proporre il meglio del meglio, i video nasceranno dal cuore di ogni Comune, con sindaci e amministratori che si presteranno al ruolo di regista, sceneggiatore, ideatore del proprio video, coadiuvati da volontari collaboratori del paese.

La forza di questa iniziativa sarà costituita dalla diffusione. I video non resteranno chiusi in un cassetto o diffusi tra pochi amici, come spesso accade, ma diffusi dal gruppo Comunicare24 sia in televisione a livello regionale sia nei vari gruppi e pagine social-network di “Bella Sicilia” seguiti in tutto il mondo da circa un milione di follwer.

“Queste iniziative sono possibili grazie ai sindaci dinamici e lungimiranti che abbiamo selezionato per Bella Sicilia. Amministratori aperti al dialogo, partecipativi e reattivi alle proposte”, dice Valentina Crimaldi, presidente dell’Associazione Vivo in Sicilia.

Soddisfazione espressa anche da Michele Isgrò, coordinatore di Bella Sicilia, che osserva: “Abbiamo tanti cassetti pieni di idee, sono certo che piano piano riusciremo a realizzarle tutte. Questo circuito è bello perché variegato con presenza di Comuni di aree diverse della Sicilia, la somma delle peculiari espressioni territoriali si fonde nella promozione del brand unico della nostra isola. La pandemia ha rallentato il nostro progetto, ma non lo ha fermato, anzi forse è proprio nella comunione dello stare in rete che i Comuni hanno trovato ulteriore slancio. In questi mesi abbiamo creato visibilità attraverso molti video e documentari. Siamo felici per l’attenzione che più volte abbiamo avuto dalla Regione con l’assessore al Turismo, Manlio Messina sempre presente e disponibile. Importantissimo il riconoscimento a firma dell’assessore ai Beni Culturali e Identità Siciliana, Alberto Samonà che ci ha concesso l’uso del logo della Regione di cui ovviamente andiamo fieri. Non ci resta che attendere di vedere i video con le bellezze che proporranno i vari comuni con la viva speranza che il covid ci farà tornare presto a vivere liberamente”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti