La Grecia sarà una delle destinazioni di viaggio preferite per il 2021. Durante la prima ondata della pandemia è riuscita a mantenere più basso possibile il numero dei casi di contagio grazie alle rigide misure restrittive attuate. E’ quanto sottolinea Anek Lines che, dal canto suo, ha proseguito i collegamenti Italia – Grecia senza soluzione di continuità. “Abbiamo così garantito il traffico commerciale, che è parte importante del trasporto di un traghetto. Abbiamo anche garantito il traffico passeggeri per tutti quelli autorizzati per motivi di lavoro o comunque giustificati”. La non interruzione della attività delle navi consente oggi alla compagnia di essere pronta “ad accogliere i passeggeri turisti, che ci auguriamo possano tornare a viaggiare con sicurezza nella stagione estiva”. Sul fronte dei collegamenti operativi la compagnia ha “collegamenti giornalieri, operati in joint venture con Superfast, tra i porti italiani di Venezia, Ancona e Bari con la Grecia, nei porti di Igoumenitsa e Patrasso, cui si aggiungerà nei mesi estivi il porto di Corfù”.Quanto ai segnali dal mercato, la compagnia rileva che ci “sono richieste anche se al momento si tratta soprattutto di informazioni. Pensiamo che a maggio inizierà un flusso di prenotazioni per l’estate, che si preannuncia consistente. La Grecia è pronta ed anche sicura, come lo sono le nostre navi-traghetto. Naturalmente saranno sempre importanti i comportamenti individuali”.

Un dato di fatto è che le navi, seppur abbiano continuato a viaggiare, “non essendosi mai fermato il traffico dei mezzi commerciali, a soffrire è stato il traffico turistico e passeggeri”, sottolinea Ellade Viaggi, che, parlando del primo lockdown ricorda come su molte linee ai passeggeri era “proibito viaggiare, le navi potevano imbarcare solo camion e autisti. Cosa che è accaduta anche con le linee per la Grecia dove la situazione si è sbloccata solo da luglio. Le cose sono andate leggermente meglio dall’estate in poi, essendosi trovati i protocolli per viaggiare in sicurezza, tanto che oggi anche chi si trova in zona rossa può viaggiare nei casi consentiti”.

L’impatto di un lungo anno di pandemia “è stato molto duro”, non lo nasconde Chiara Morandi, titolare/legale rappresentante dell’Agenzia marittima Flli Morandi & C. Srl, agenti generali per l’Italia di Superfast Ferries, Blue Star Ferries, Hellenic Seaways, Africa Marocco Link. Nonostante ciò Superfast Ferries, ha sempre mantenuto attivi i collegamenti Italia-Grecia concentrandosi sul traffico merci. Adesso? “Si guarda avanti con ottimismo” dice la manager anche a fronte del fatto che quest’anno la Grecia “è considerata una delle mete più richieste per la stagione estiva. Lo Stato ha investito molto per renderla Covid-free. Ad oggi, con una campagna vaccinale senza pari e la campagna pubblicitaria ‘All I want is Greece!’, i greci sono pronti a riaprire le porte del loro Paese con tutti i protocolli di sicurezza. Hanno lavorato molto anche per facilitare le prenotazioni online dei maggiori musei e dei siti archeologici su tutto il territorio”. Parlando della Grecia della costa e delle isole ionie (Corfù, Lefkada, Zante, Cefalonia, Sivota e Parga) la manager osserva che è “la più vicina e facilmente raggiungibile e si conferma al momento una delle zone più richieste”. Tra i trend si nota “una maggiore richiesta per le località e le isole meno note, che si ritengono meno frequentate dal turismo di massa, per questo meno a rischio di assembramento”. Tra i nomi: Elafonissos, Karpathos, Milos, Amorgos, Spetses, Serifos.

Richiesta timida, ma c’è voglia di vacanza

“E’ chiaro che l’inizio 2021 che tutti ci aspettavamo doveva essere diverso”, esordisce così Marco Rosselli, responsabile commerciale di Napoleon, detto questo, però, al t.o. piace essere propositivo. Non dimentica pertanto che “un anno fa eravamo tutti fermi ai box… quindi anche solo essere in ufficio, con parte del personale operativo, è già un passo avanti rispetto al 2020”. Parlando sul fronte della richiesta il manager constata che “è ancora timida, anche se piano piano i clienti danno la sensazione di avere la concreta voglia di andare in vacanza. A spingere le prenotazioni crediamo sia stata anche la nostra politica Senza Pensieri che prevede nelle nostre quote la copertura annullamento con l’estensione Covid e quarantena (sia prima sia durante il soggiorno) gratuita, prenotando entro il 30 aprile”. L’assicurazione copre anche il traghetto se prenotato con il t.o. Sulle destinazioni Elba, Sardegna e Corsica sono disponibili su tutta la stagione tariffe t.o. con libertà di scelta di tratta, compagnia, orario. L’operatore propone anche il catalogo storico Toscana, con offerta ampliata, “integrando diversi camping village, soluzione da sempre molto richiesta sulla costa” e il catalogo Vacanze Con Stile, con “strutture 4 e 5 stelle sulle nostre destinazioni, per una clientela di fascia alta”.

Stefania Vicini

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti