L’America Latina la nuova mossa di IpV

Idee per Viaggiare introduce in programmazione nuove destinazioni in America Latina. Perù, Argentina, Cile e Bolivia saranno alcuni dei prodotti sui cui l’operatore romano punterà nei prossimi anni.

“È da un anno che abbiamo in cantiere il lancio di destinazioni in America Latina – commenta Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare -. Nel febbraio del 2020 era stato fatto un investimento importante: allo staff si erano aggiunte cinque risorse con un solido know how proprio in queste mete. Negli ultimi mesi si è lavorato molto al fine di allineare il più possibile la programmazione con il resto della nostra offerta e oggi, fedeli ai nostri piani, siamo pronti a lanciare sul mercato queste nuove proposte”.

In catalogo, già da oggi, gli agenti di viaggi potranno trovare differenti tour in Argentina, Cile, Bolivia e Perù. È proprio su quest’ultimo Paese, il Perù, ben collegato con i Caraibi, che il t.o. punterà molto, in particolare con offerte combinate (tour ed estensioni mare).

Nel vicino futuro, la programmazione America Latina si arricchirà sempre di più; nei piani compaiono anche proposte in Ecuador e Galapagos, destinazioni ideali per clienti esigenti e honeymooner.

I tour targati Idee per Viaggiare hanno la caratteristica di essere composti al massimo da 10/15 persone e di avvalersi di selezionate guide locali parlanti italiano. I numeri limitati dei gruppi consentono all’operatore di garantire maggiore attenzione e cura nei confronti del cliente, sempre più orientato verso servizi costruiti su misura.

“Queste destinazioni completano la nostra gamma di proposte. La qualità dei servizi in questi Paesi è cresciuta molto negli ultimi anni e oggi possiamo garantire ai clienti uno standard di servizio di alto livello. Gli hotel e le strutture inserite nella programmazione sono selezionate personalmente da noi, con diverse esclusive per il mercato italiano. Abbiamo cercato di rivolgerci a un pubblico più variegato, mettendo a punto una linea base e la linea Itinerari D’Elite mirata alla clientela più esigente”, spiega Curzi.

Tags: ,

Potrebbe interessarti