Alla scoperta del Qatar a bordo dei dhow

Il restauro di una flotta di oltre 40 imbarcazioni tradizionali dhow, è questo il nuovo progetto promosso dal Qatar National Tourism Council con l’intento di migliorare l’offerta di attrazioni e attività per turisti internazionali e nazionali.

La prima fase consisterà nel restauro delle barche, usate in passato per la raccolta delle perle, la pesca e il trasporto delle merci. I lavori di ristrutturazione saranno volti a migliorare l’esperienza a bordo degli ospiti preservando l’autenticità degli esterni tradizionali. Una volta completato, ogni dhow avrà un impatto ambientale ridotto, con energia solare al posto del carburante diesel e l’installazione di luci a led.

“Il restauro delle imbarcazioni dhow è di fondamentale importanza per offrire ai visitatori l’opportunità unica di sperimentare una parte significativa del patrimonio e della cultura del Qatar. -ha dichiarato Akbar Al Baker, segretario generale del Qntc e a.d. di Qatar AirwaysSebbene i dhow non vengano più usati come barche da pesca e per la raccolta delle perle, non vediamo l’ora che vengano rimessi in acqua affinché tutti possano apprezzarli”.

La seconda fase vedrà la modernizzazione dei porti turistici e dei pontili per migliorare l’esperienza di imbarco, con comode sale d’attesa e nuove biglietterie. La terza e ultima fase prevederà la formazione e la certificazione completa degli equipaggi che portano i dhow e che supervisionano la manutenzione quotidiana dell’area e dei chioschi della marina.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti