Autentica e green, la Spagna punta sull’ambiente

Corre l’obbligo di cambiare linguaggio. I tempi sono mutati, le esigenze dei viaggiatori ancora di più. Quale, dunque, miglior risposta se non la sostenibilità legata all’offerta del territorio?

Da questi presupposti nasce l’e-MARTEDIturismo by Guida Viaggi dal titolo “Autentica e green, la Spagna punta sull’ambiente”.
La tavola rotonda online ideata in collaborazione con Ente del Turismo Spagnolo è in programma sulla piattaforma GoToWebinar il prossimo 27 aprile alle ore 11.

“La strategia turistica della Spagna ha due pilastri fondamentali: la sostenibilità e la sicurezza che sappiamo siano prioritarie per il turista italiano – spiega Isabel Garaña, Direttrice Ente del Turismo Spagnolo a Milano -. Il governo spagnolo attraverso, tra l’altro,  i Piani di Sostenibilità Turistica lavora per garantire una crescita sostenuta e sostenibile che ci permetta di continuare a migliorare la competitività della nostra industria turistica, valorizzando le risorse naturali e culturali che contraddistinguono i nostri diversi territori e prodotti e distribuendo in maniera equa i benefici e le ricadute del turismo”.

“Le nostre mete turistiche – prosegue Garaña – sono fortemente impegnate in questo obiettivo, destinazioni come Tenerife con un 48% dell’isola occupata da 43 spazi naturali e il cui grande compresso con l’ambiente è sostenuto dall’utilizzo di energie rinnovabili o Formentera, chiamata a essere un laboratorio di sostenibilità ambientale per il suo fermo impegno per la mobilità sostenibile. Allo stesso modo, la nostra offerta ricettiva è diventata un modello di sostenibilità come nel caso della catena alberghiera Paradores a cui è stato concesso nell’ultima Conferenza Internazionale, tenuta a Madrid nel 2019,  il “Premio alla sostenibilità alberghiera” per l’uso dell’energie rinnovabili nelle loro strutture, l’eliminazione delle plastiche monouso e la lotta contro lo spreco alimentare”.

Alla ricerca di proposte inusuali per le location più amate dagli italiani, dunque. Le destinazioni prendono così spunto dai temi vicini alla sensibilità del viaggiatore contemporaneo per impostare le strategie in grado di valorizzare i territori. A giocare un ruolo importante nello sviluppo sarà la sostenibilità, intesa come pratica di vita consapevole.

La vision internazionale sarà affrontata nel corso della tavola rotonda, oltre che dalla Direttrice Ente del Turismo Spagnolo a Milano Isabel Garaña, da Alejandra Ferrer, Assessore al Turismo dell’isola di Formentera, Barbara García, International Área Sales Manager Paradores, Nuria Lorenzo, Responsabile mercato italiano Turismo di Tenerife, Gianluca Mancini, Direttore WWF Travel/Biosfera Itinerari, Michele Mutterle, Area cicloturismo FIAB e responsabile Albergabici e Alessandra Priante, Director – Regional Department for Europe at World Tourism Organization (UNWTO).

In questo periodo contrassegnato dalla pressante richiesta di chiarezza sui possibili nuovi scenari – in attesa di riprendere anche gli appuntamenti fisici – noi di Guida Viaggi abbiamo voluto dare il nostro contributo giornalistico ideando una serie di video-dibattiti su temi di strettissima attualità.

È nato così il format e-MARTEDIturismo, una sorta di prolungamento virtuale delle attività di moderazione che ci vedono pionieri con il ciclo di tavole rotonde MARTEDIturismo by Guida Viaggi, nato nel 2007.

Per iscriverti all’appuntamento online “Autentica e green, la Spagna punta sull’ambiente” clicca qui

Paola Olivari

Tags: , ,

Potrebbe interessarti