Pronti, partenza, via! Verso l’estate

È iniziato il cammino verso la new normality che porterà all’estate. Mancano ancora alcuni aspetti, in primis i protocolli del Comitato tecnico scientifico e la decisione sul “coprifuoco” da spostare dalle 22 alle 24, ma la programmazione può partire dalle zone gialle d’Italia secondo il cronoprogramma che segue.

Gli spostamenti tra regioni saranno consentiti fra quelle gialle. A chi invece vorrà spostarsi tra colori diversi sarà chiesto un pass, o certificato vaccinale, che attesta di essere stati vaccinati, di essere negativi a un tampone (effettuato nelle 48 ore precedenti) o di essere guariti dal Covid.

“Quello che interessa è far fatturare la gente, quello è il vero indennizzo. Per fatturare c’è bisogno di turisti e dal momento in cui si è dato un calendario sono ripartite le prenotazioni”, ha detto il ministro del Turismo Massimo Garavaglia. “È stato inaugurato il primo treno Covid Free Milano-Roma e Trenitalia farà 90 convogli così, per portare turisti, soprattutto stranieri, nelle città d’arte. Credo questo sia un veicolo per far ripartire il turismo, quello vero”.

Zone gialle, il calendario delle aperture

26 aprile – ristoranti e bar aperti a pranzo e cena all’aperto, sport, anche da contatto, e spettacoli all’aperto, cinema e teatri all’aperto (al chiuso con capienza limitata)

maggio – ristoranti e bar aperti (interno)

1 maggio – eventi sportivi con pubblico (fino a 500 persone al chiuso; 1000 all’aperto)

15 maggio – piscine, spiagge, stabilimenti balneari

1 giugno – palestre

1 luglio – fiere

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti