Dl sostegni: criticità per adv e t.o. nella domanda

A seguito della presentazione di istanza per il contributo a fondo perduto previsto dal Dl Sostegni sono numerose le imprese del turismo organizzato che hanno ricevuto segnalazione di sospensione o di scarto della domanda dall’Agenzia delle Entrate. E’ quanto mette in evidenza Fto in una nota.

Nell’ipotesi di sospensione sono state riscontrate incoerenze nel fatturato e corrispettivi delle operazioni disciplinate dall’art. 74-ter, del DPR n. 633/72 e per assenza o incoerenza della dichiarazione dei redditi per il p.i. 2019; mentre sono state scartate quelle relative alle operazioni di riorganizzazione aziendale che non comportano costituzione di nuovi soggetti.

La nota di Fto fa presente che è assolutamente indispensabile concludere le lavorazioni prima dei termini di scadenza della domanda, fornendo chiarimenti per consentire alle agenzie di viaggi e tour operator di avere al più presto l’indennizzo spettante, evitando di dover ripetere l’esperienza – con i relativi tempi di attesa – delle istanze di autotutela per il contributo ex art. 25, del decreto-legge n. 34/2020.

Per questo motivo Fto ha interrogato con urgenza l’Agenzia delle Entrate chiedendo puntale riscontro sulle singole casistiche e sollecitando immediate soluzioni.

Tags: ,

Potrebbe interessarti