Tunisia, frontiere aperte: ecco le regole per chi arriva

La Tunisia riapre le frontiere ai turisti internazionali. E lo fa con poche, semplici “regole d’ingaggio” che l’ente per il turismo del Paese nordafricano ha riepilogato in un breve vademecum, destinato ai viaggiatori non residenti in viaggio organizzato con tour operator.

Coloro che presentano un voucher (volo + trasferimento + alloggio turistico) in arrivo con voli charter o voli di linea (block seats) nell’ambito di un viaggio organizzato (inclusive tour), saranno autorizzati ad entrare nel territorio tunisino tramite la presentazione, all’arrivo, dell’esito negativo del test Pcr effettuato non più di 72 ore prima dell’imbarco.

E’ inoltre necessario l’impegno a stare in gruppo (cohorting) all’arrivo in Tunisia, per il trasporto turistico, l’alloggio e viaggi all’interno e all’esterno di strutture ricettive turistiche e il rispetto rigoroso del Protocollo sanitario anti-Covid-19 previsto dal turismo tunisino. “Le agenzie ricettiviste – spiega l’ente – sono chiamate ad assicurare la rigorosa applicazione delle suddette condizioni al fine di garantire il regolare svolgimento della stagione turistica”.

Tags:

Potrebbe interessarti