Iata Travel Pass testato sui voli Tayaranjet
Iata Travel Pass , il documento digitale per viaggiare in sicurezza, verrà testato sui voli nazionali della compagnia aerea Tayaranjet che ha aderito al progetto di Iata.
 In aeroporto i passeggeri potranno vivere un’esperienza di viaggio più semplice e sicura esibendo il Travel Pass della Iata, senza alcun contatto fisico e con la certezza di essere in regola con i requisiti sanitari del Paese di destinazione.
Iata Travel Pass Digital Passport consiste, lato passeggero, in un’app per dispositivi mobile innovativa, progettata per informare i passeggeri su quali test, vaccini e altre misure sono richiesti per mettersi in viaggio e dare loro la possibilità di condividere in modo rapido e sicuro informazioni sulla propria situazione sanitaria. In pratica, proprio attraverso l’app e mediante la creazione di una sorta di identità digitale del passeggero i passeggeri possono catalogare e conservare in uno spazio digitale i certificati di vaccinazione e i risultati di test e tamponi Covid-19 effettuati. In questo modo, le informazioni sanitarie del passeggero possono essere agevolmente condivise con le autorità locali e le compagnie aeree, che le possono verificare attraverso la scansione di un QR Code.
 “Il futuro per il trasporto aereo è rappresentato dalla capacità di processare in modo digitale i dati dei passeggeri relativi al Covid-19 – dichiara Gianfranco Cincotta, country manager di Tayaranjet -. Siamo felici di essere fra i primi partner di Iata a testare l’iniziativa in tempo reale e presto lanceremo altre attività per migliorare ulteriormente la customer experience. Siamo certi che il passaporto sanitario digitale giocherà un ruolo chiave in questo sforzo ed è il percorso giusto per facilitare la circolazione delle persone offrendo ai clienti un’esperienza aeroportuale più semplice, veloce e contact less. Intanto, Tayaranjet si rifa il look. E’ online il nuovo sito della compagnia. Nuova grafica, nuovo claim per la summer 2021 e booking immediato, sotto l’egida del ‘Ripartiamo’”.
Tags: ,

Potrebbe interessarti