New York città aperta: “Dal 1 luglio via le restrizioni”

New York città aperta. E’ questo l’obiettivo a breve termine del sindaco De Blasio, che ha infatti annunciato che “siamo pronti per l’apertura di negozi, attività commerciali, uffici, teatri, a pieno regime”. De Blasio ha citato a sostegno della sua tesi l’aumento dei tassi di vaccinazione contro il Covid-19 e la diminuzione dei tassi di ospedalizzazione. Circa la metà di tutti gli adulti in città ha ricevuto almeno una dose di vaccino. “Quello che possiamo dire con certezza è che non stiamo dando al Covid spazio per correre a New York”, ha detto de Blasio.

In una conferenza stampa virtuale ha aggiunto: “Questa sarà l’estate di New York City. Ci godremo di nuovo questa città, e la gente accorrerà qui da tutto il Paese per prendere parte a questo fantastico momento”. Il sindaco non ha il potere unilaterale di revocare le residue restrizioni pandemiche.

Il governatore di New York Andrew Cuomo ha sostenuto durante tutta la pandemia che le decisioni sulle riaperture sono solo sue, aggiungendo che vorrebbe revocare le restrizioni sul Covid-19 prima del primo luglio. De Blasio ha dichiarato di ritenere che il 1 luglio sia “il momento giusto” per ripristinare il servizio della metropolitana 24 ore su 24, e che l’obiettivo per i teatri di Broadway è ancora quello di aprire completamente a settembre, ma “sperando che alcune produzioni minori possano aprire entro luglio”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti