Rongoni, Baia Holiday: “Richieste in costante aumento”

Un’estate tutta da indovinare. Procedure e protocolli di accoglienza, erogazione servizi, igienizzazione e pulizia di alloggi ed aree comuni si stanno predisponendo seguendo le indicazioni governative, per minimizzare il rischio per i collaboratori e gli ospiti delle strutture.
Guida Viaggi ne ha parlato con Michele Rongoni, responsabile trade per Baia Holiday.

Gv: Ci fa, per quanto possibile, una previsione sulla stagione?

La speranza è quella di vivere una stagione dall’incremento a doppia cifra rispetto al 2020. Dal 15 maggio avremo operative tutte le nostre strutture in Sardegna (Centro Vacanze Isuledda, Camping Village Laguna Blu, Baia Blu la Tortuga e Capo D’Orso), in ritardo rispetto alla consueta programmazione, ma comunque in netto anticipo rispetto allo scorso anno. Le richieste sono in costante aumento e, senza sorprese dal punto di vista normativo e di restrizioni ai viaggi, siamo sicuri che anche le conversioni seguiranno un trend di forte crescita nelle settimane a venire. Ci aspettiamo quindi che la Sardegna possa essere protagonista della nostra summer 2021.

Gv: Come vi state preparando per un’offerta in sicurezza?

Abbiamo la fortuna di poter proporre al mercato strutture che per loro natura sono “sicure”: i nostri corridoi sono viali alberati, le nostre reception sono open air, le cene nei nostri ristoranti sono con vista sul cielo stellato e le sistemazioni degli ospiti completamente indipendenti e personalizzabili. Le location, la varietà e qualità dei nostri servizi e l’attenzione per il cliente qualifica le nostre strutture rendendole oggi la miglior risposta alle mutevoli esigenze dei clienti.

Gv: Quali le novità in Sardegna?

Le vacanze che proponiamo sono “green” e per questo, a fianco della continua e costante valorizzazione e tutela del territorio che ci ospita, abbiamo previsto un piano quinquennale di nuove piantumazioni (oltre 45.000 nuove piante in 5 anni) per implementare ulteriormente le aree verdi presenti nelle nostre strutture. Le prime 7mila piante sono già state posizione nelle nostre strutture in Sardegna. Stiamo portando avanti importanti investimenti dal punto di vista ristorativo, per poter offrire ai nostri clienti un esperienza culinaria sempre più contemporanea. La stessa cosa vale per i servizi di alloggio, intrattenimento e benessere, che devono rispondere oggi alle aspettative dei clienti: per questo abbiamo completato, integrando nuove aree giochi e relax, i due parchi acquatici presenti nelle nostre strutture Camping Village Baia Blu la Tortuga a Vignola Mare e Laguna Blu ad Alghero e ultimato i servizi offerti presso centro benessere & SPA Panta Rei presente presso il Centro Vacanze Isuledda. Inoltre, abbiamo posizionato nuovi alloggi con 3 camere da letto e messo a disposizione dei clienti anche nuove piazzole, con bagno privato, direttamente sul mare (Centro vacanze Isuledda – Cannigione D’Arzachena e Capo D’Orso – Palau). Location d’eccezione in contesti naturalistici affascinanti, elevata qualità e varietà dei servizi, benessere psicofisico e sicurezza sono i 4 pillar sui quali si basa la nostra proposta turistica.