Unwto e Google: educazione e innovazione per la ripresa

L’Organizzazione Mondiale del Turismo (Unwto) e Google hanno firmato un nuovo accordo per lavorare insieme e guidare la ripresa del turismo globale attraverso l’innovazione, l’educazione e le informazioni di mercato.

Il nuovo memorandum d’intesa (MoU) si basa sulla passata cooperazione tra l’agenzia specializzata delle Nazioni Unite per il turismo e Google. Con le destinazioni in alcune parti del mondo che cercano di riavviare il turismo, la nuova partnership si concentrerà sull’utilizzo del potere dell’innovazione, dell’istruzione, dei dati e delle informazioni di mercato per guidare una ripresa sostenibile e inclusiva.

In particolare, le due organizzazioni ospiteranno corsi di formazione per le organizzazioni di gestione delle destinazioni (Dmo), utilizzando un nuovo metodo di ampliamento delle capacità sviluppato da Google. Queste sessioni permetteranno alle destinazioni di passare al digitale, con la formazione adattata per riflettere le loro circostanze specifiche e le sfide uniche che ogni destinazione affronta attualmente.

Questo nuovo Capacity Building Curriculum completerà anche le iniziative congiunte esistenti, e un accordo di condivisione dei dati per Travel Insights di Google per alimentare una parte del tracker di recupero del turismo dell’Unwto.

La partnership tra Unwto e Google aiuterà a mettere l’innovazione e il digitale al centro della ripresa del turismo

Accanto a questo, il Tourism Accelerator Program, progettato da Google in collaborazione con Unwto, sarà anche scalato a livello globale. Un programma pilota lanciato in tutta l’Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) nel 2020 ha mostrato il valore di lavorare con la politica per mettere il digitale al centro dei loro piani di ripresa del turismo e i vantaggi di aggiornare le Dmo, in modo che possano fare un uso efficace dei dati e delle informazioni di mercato.

La partnership andrà oltre il potenziamento delle destinazioni e delle imprese durante la fase di recupero immediato. In base all’accordo, Google fornirà un supporto continuo per una serie di iniziative dell’Unwto, tra cui le gare di startup progettate per promuovere e sostenere l’innovazione in tutto il settore.

“La partnership tra Unwto e Google – spiega il segretario generale dell’Unwto Zurab Pololikashvili – aiuterà a mettere l’innovazione e il digitale al centro della ripresa del turismo. Lavorando insieme, Unwto e Google permetteranno alle destinazioni, alle imprese e ai lavoratori del turismo di comprendere il potere dei dati e delle informazioni di mercato, entrambi sempre più importanti mentre il turismo globale cerca di ripartire e recuperare”.

“Siamo onorati di lavorare al fianco dell’Unwto – ha aggiounto Gianni Marostica, amministratore delegato di Google per le partnership di viaggio – in questo sforzo vitale per sostenere il settore del turismo globale nel suo percorso verso una più ampia ripresa economica. È fondamentale che sia i politici sia le imprese abbiano gli strumenti e le conoscenze di cui hanno bisogno per riconnettersi con i viaggiatori in un ambiente digitale”.

Unwto e Google collaboreranno anche su progetti di ricerca congiunti relativi al turismo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti