Air France Klm ed Epta: impegno comune per lo sviluppo del biocarburante

Il gruppo Air France-Klm e il gruppo Epta hanno firmato un accordo a favore dello sviluppo del biocarburante. “La produzione di carburanti sostenibili per l’aviazione è molto importante per raggiungere gli obiettivi di riduzione di Co₂ nel nostro settore. -ha affermato Stefan Vanovermeir, direttore generale Air France-Klm East Mediterranean -Grazie a questo accordo saremo in grado di raggiungere i nostri obiettivi molto più rapidamente, stimolando la disponibilità di carburante per aviazione sostenibile su larga scala rendendone il prezzo più competitivo rispetto ai combustibili fossili”.

L’accordo fa parte del programma aziendale Sustainable Aviation Fuel lanciato da Air France-Klm per proporre alle aziende di svolgere un ruolo attivo nel futuro dei viaggi sostenibili. Attraverso il Saf, i clienti corporate, dopo aver stimato le emissioni di Co₂ associate ai loro viaggi, possono determinare il contributo annuale che desiderano apportare a tale programma.

“L’iniziativa è perfettamente in linea con nostro il piano di sviluppo responsabile. –ha dichiarato Mariaserena Nocivelli, membro del CdA di Epta- Sostenibilità e attenzione all’ambiente sono aspetti cardine della strategia del gruppo Epta. Ci auguriamo che l’entusiasmo dimostrato per questa iniziativa sia contagioso”.

Air France e Klm sono coinvolte in programmi di ricerca e sviluppo nel campo dei combustibili alternativi. Nel 2011 le due compagnie aeree sono state tra le prime ad operare voli commerciali con combustibili sostenibili. In questo contesto, lo scorso mese di febbraio, Klm ha operato per la prima volta al mondo (sulla rotta tra Amsterdam e Madrid) un volo passeggeri realizzato parzialmente con cherosene sintetico prodotto in modo sostenibile.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti