Sea Prime nuovo hangar a Linate e traffico in aumento

Sea Prime ha partecipato ad Ebace Connect e ha annunciato la costruzione di nuovo hangar a Linate Prime. In un contesto europeo in buona ripresa di attività nel primo quadrimestre del 2021 (+10.6%), grazie ad una maggiore propensione verso i voli business registrato in tutto il mondo, l’Italia segna un +36,9% in termini di movimenti di voli di business & general aviation con Milano Prime in crescita del 30,8% a Linate rispetto al 2020 e un incremento percentuale a tre cifre nelle prime settimane di maggio, anche se il mercato non è ancora tornato ai livelli del 2019.

Nel 2020 Sea Prime ha implementato una serie di misure per garantire la sicurezza dei passeggeri e degli operatori, tra cui la frequente igenizzazione degli spazi, il distanziamento, l’utilizzo di documentazione paperless e la possibilità di effettuare tamponi naso-faringei presso i due terminal. Non si sono fermate nel corso del 2020 le iniziative commerciali, inizialmente focalizzate sul garantire la sicurezza dei passeggeri con l’accordo commerciale con il Gruppo San Donato per l’effettuazione di tamponi. Non si è persa l’attenzione alla sostenibilità, con un nuovo accordo con Bmw per la fornitura di autovetture full electric.

“Tra i progetti più rilevanti in termini di sviluppo per Sea Prime è la costruzione di nuovo hangar manutentivo di circa 4.500 metri quadri a Linate Prime, l’undicesimo sullo scalo. -ha commentato Chiara Dorigotti, Ceo di Sea Prime- Progettato per accogliere tutti i modelli di business jets, architettonicamente coerente con i materiali utilizzati nei terminal di Milano Prime, risponderà ai più elevati standard di sostenibilità ambientale e di efficienza energetica”.