Msc, nuovo terminal a Barcellona: investimento da 33 milioni

Un nuovo terminal da 11.670 metri quadrati nel porto di Barcellona. Lo costruirà – e lo gestirà in esclusiva per 31 anni – Msc crociere. La compagnia ha infatti ottenuto dal CdA dello scalo catalano l’ok definitivo al progetto, e investirà sul terminal, operativo a partire dal 2024, 33 milioni di euro.

“Siamo soddisfatti di poter contare su questa nuova concessione a Barcellona, città strategica non solo per la divisione crociere, ma anche per l’intero Gruppo Msc, con le attività cargo e traghetti. Il nuovo terminal crociere è un’ulteriore testimonianza dell’impegno di lunga durata del Gruppo Msc nei confronti della città di Barcellona e della Catalogna – ha dichiarato Pierfrancesco Vago, executive chairman di Msc Cruises -. Insieme al famoso architetto catalano Ricardo Bofill costruiremo un nuovo terminal all’avanguardia, destinato a diventare un punto di riferimento per la bellissima città di Barcellona e a generare un impatto economico ancora più rilevante grazie ai nostri ospiti sempre più numerosi che raggiungeranno Barcellona per imbarcarsi su una delle nostre navi, molti dei quali trascorreranno ulteriori giorni in città prima o dopo la loro vacanza a bordo”.

La struttura sarà dotata di impianti di alimentazione a terra e potrà effettuare operazioni di bunkeraggio di Gas Naturale Liquefatto (Gnl), permettendo così a Msc crociere di schierare a Barcellona un numero maggiore di navi di nuova generazione con il minor impatto ambientale, compresa Msc World Europa, la prima nave da crociera della compagnia alimentata a Gnl che entrerà in servizio alla fine del 2022.

Tags: ,

Potrebbe interessarti