Swisstainable, il dna verde dei cantoni

Secondo il Travel and Tourism Competitiveness report 2019 del Forum economico mondiale (Wef) la Svizzera è la prima in classifica del settore Environmental sustainability.
Viaggiare in modo sostenibile non implica rinunce. Anzi. Un viaggio sostenibile vuol dire più consapevolezza, pienezza e intensità ed è proprio questo principio che si trova come filo conduttore della nuova strategia Swisstainable lanciata dal Paese alpino.

Da sempre la Svizzera vanta caratteristiche di autenticità, vicinanza la natura e consumi attenti, concentrando gli sforzi per creare un equilibrio armonico tra le esigenze degli ospiti della popolazione locale dell’ambiente.

“Svizzera Turismo e tutto il settore – spiega Francesca Rovati, media manager Northern Italy – desiderano dare vita a un movimento per garantire un successo a lungo termine della destinazione. La sostenibilità contraddistingue la Svizzera da decenni grazie all’uso intensivo dell’energia idrica, all’elevata consapevolezza della popolazione per l’ambiente e al lungimirante potenziamento della rete di mezzi di trasporto pubblico su tutto il territorio nazionale”.

Qualche esempio verde? Ogni giorno 9000 treni – spettacolari e celeberrimi quelli della Ferrovia Retica, il Bernina e il Glacier Express, e e il Trenino verde delle Alpi – percorrono i circa 3000 chilometri della rete ferroviaria delle ferrovie federali svizzere. Pressoché ogni località può essere raggiunta con i mezzi di trasporto pubblico e le FFS vendono ogni anno circa 3 milioni di abbonamenti.

In Svizzera è possibile nuotare perfino in città. Con i suoi 1500 laghi, la Svizzera è il castello d’acqua d’Europa e la sorgente di molti fiumi.

E ancora, più di un ottavo della superficie del Paese, 5269 chilometri quadrati, è composto da un totale di 19 parchi. La legge forestale prescrive da 125 anni che il 30% del territorio svizzero sia infatti ricoperto di boschi e la tendenza è in aumento. La qualità dell’aria in Svizzera è eccellente e le stazioni di climaterapia, come Davos, sono famose.

“Per il nostro Paese – ha concluso Rovati – il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità rappresentano un asset prezioso che riteniamo inciderà sempre più nella scelta di mete di vacanze. Invitiamo gli ospiti a vivere da vicino natura incontaminata, a consumare prodotti regionali e a conoscere l’autentica cultura locale”.
PO

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti