Benetour, Valle d’Aosta per tutti i gusti

Attività all’aria aperta, ampi spazi e distanza di sicurezza: sono queste le parole chiave per la stagione estiva di  Benetour, t.o. con sede ad Aosta attivo dal 2003, specializzato nel prodotto montagna, mare, viaggi di gruppo e outdoor. Focus particolare sulla Valle d’Aosta, appunto, con proposte diversificate per ciascun target.

Bellezze naturalistiche: trekking per tutti i gusti, alle pendici del Monte Bianco, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso o nel Parco del Mont Avic. Infiniti anche gli itinerari da percorrere in mountain bike o in la bicicletta con la pedalata assistita. Da non dimenticare la possibilità di provare una discesa di rafting, per poi rilassarsi alle terme di Pré Saint Didier e di Saint Vincent.

Castelli e artiginato: oltre 100 tra castelli medioevali, torri e fortezze, chiese romaniche e barocche. Tra le principali attrazioni il castello di Fénis, quello di Issogne e di Sarre (residenza di caccia di Savoia), il complesso
monumentale del Forte di Bard. Per quanto riguarda l’artigianato imperdibile l’appuntamento ad agosto con la Fiera di Sant’Orso d’été con prodotti che spaziano tra legno, pietra, ferro e cuoio.

Denominatore comune di tutti i soggiorni Benetour è la nuova polizza assicurativa medico bagaglio e annullamento predisposta dal tour operator, valida anche in caso di eventi pandemici, che garantisce ai clienti la massima sicurezza, sollevando le agenzie da ogni tipo di incombenza e responsabilità. La copertura, compresa nei pacchetti, include il rimborso, con una piccola franchigia, dell’importo del viaggio nel caso in cui il tampone eseguito nelle ore precedenti o immediatamente prima della partenza, risulti positivo. Nel caso in cui, al momento del rientro in Italia, il viaggiatore dovesse essere sottoposto a quarantena, l’assicurazione copre i costi sostenuti, entro un determinato importo, per il prolungamento “forzato” del soggiorno e i costi del trasporto per il rientro in Italia.

Tags: ,

Potrebbe interessarti