Garavaglia: “Bene il Green pass. Ora allungare la stagione”

“Il Green pass non era scontato, siamo riusciti ad arrivare all’operatività in tre mesi, con regole che si estendono anche oltre l’area Schengen: penso al Canada, agli Stati Uniti, ad Israele”. E’ così che il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha commentato – alla Bmt in corso a Napoli – lo scenario delle riaperture, aggiungendo che la crisi “non è ancora del tutto finita: sicuramente quest’anno recupereremo un po’, ma non del tutto. Sarà importantissimo fare due cose: allungare il più possibile la stagione e fare in modo che i flussi turistici si distribuiscano in tutta Italia. E poi c’è la grande sfida del Recovery, che vede per il turismo 2,4 miliardi di euro a disposizione”.

Guardando al quadro più generale, il ministro ha osservato che “quest’anno per la prima volta vedremo un Pil in crescita rispetto alle previsioni: riprendono i servizi e riprende il turismo, con due grosse novità rispetto alla scorsa estate, ovvero il piano di vaccinazione e gli stranieri che tornano, speriamo in percentuale sempre crescente”.

Quanto ai provvedimenti sul medio e lungo termine, Garavaglia ha rimarcato che “la decontribuzione per chi rientra dalla cassa integrazione vale solo per il 2021, ma voglio estenderla ai prossimi tre anni, garantendola anche agli stagionali”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti