Consorzio Mete di Liguria, il ponente ligure tutto al femminile

E’ stata presentata in Regione Liguria la “Cartina d’Autore”, la nuova brochure del Consorzio Mete di Liguria. Una cartina del Ponente Ligure con l’ubicazione delle strutture che aderiscono al Consorzio, arricchita dagli acquerelli dell’artista Stefano Faravelli, che mettono in evidenza le principali attrazioni locali da visitare durante una vacanza in Liguria.

“Mete di Liguria è composto da sei donne che hanno restaurato con cura le loro case di famiglia per accogliere coloro che desiderano vivere un soggiorno diverso, assaporando i profumi di una terra ancora in parte segreta – ha affermato la vicepresidente Rosanna Brun -. Ci dedichiamo a tutti coloro che non si sentono semplici clienti, ma ospiti e viaggiatori”.

Il consorzio, nato nel 2005, “Offre un centinaio di posti letto, suddivisi in 30 appartamenti e 4 camere. I mercati di riferimento sono l’Italia e l’Europa. Lavoriamo prevalentemente con il cliente finale e non siamo presenti nei cataloghi degli operatori”, sottolinea a questa agenzia di stampa Rossella Boeri, vicepresidente.

Padrone di casa l’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino, che ha dichiarato che in Liguria oltre al mare c’e di più. Sottolineando che “l’offerta ricettiva di alta qualità in luoghi non convenzionali, fanno dell’autenticità il loro valore aggiunto. Un plus di offerta in questa estate di restart dove la liguritudine la fa da padrona e dove questa rete di imprenditrici fa della bellezza e del buon gusto la filosofia della vacanza”.

Giorgia Cifarelli

Tags: ,

Potrebbe interessarti