Baia Holiday e Wwf Travel per i camp estivi

Le strutture Baia Holiday sono state scelte da Wwf Travel per l’organizzazione dei camp estivi a tema “biologia marina”; camp esperienziali a stretto contatto con la natura. Grazie a questa collaborazione, infatti, i camping village in Sardegna Laguna Blu, Isuledda e Capo d’Orso saranno al centro di un progetto dedicato ai ragazzi che vedrà anche il coinvolgimento dell’Istituto per gli Studi del Mare.

La partenza dei camp segna concretamente la ripresa delle attività che Baia Holiday sta sviluppando con differenti realtà quali network e tour operator finalizzate alla valorizzazione multi canale del settore en plein air presso differenti segmenti del mercato italiano. Alla base del progetto, la conoscenza del mare da vivere in modo divertente, sperimentandola direttamente in acqua, in compagnia di biologi marini, guide ambientali certificate, istruttori di sub e snorkeling specializzati. I camp si susseguiranno fino a metà luglio, per riprendere poi a inizio settembre, prima del riavvio dell’anno scolastico.

 Due le tipologie di camp proposte: presso il camping village Laguna Blu sarà possibile vivere dei camp specificamente incentrati sulla subacquea e sullo snorkeling, con un calendario di 10 uscite in barca in differenti punti dell’Area Marina di Capo Caccia per fare immersioni o per esplorare con pinne e boccaglio i primi metri dell’ambiente marino.

 Presso i camping Village Isuledda e Capo d’Orso le attività in acqua avranno luogo, invece, interamente presso i tratti di costa su cui si affacciano, con giornate dedicate all’esplorazione naturalistica, anche attraverso lo scatto di foto subacquee e l’analisi di dati relativi all’osservazione e mappatura di flora e fauna. 

Valore aggiunto del progetto sarà anche il recupero della socialità tra i ragazzi dopo mesi di didattica a distanza e di difficoltà nel vivere momenti collettivi in compagnia dei propri coetanei.

 “Siamo soddisfatti di poter annunciare questa collaborazione. La scelta dei nostri camping village, quali spazi per l’organizzazione dei camp Wwf Travel per ragazzi è un importante riconoscimento rispetto al valore dei contesti naturalistici sui quali sorgono le nostre strutture, nonché all’impegno che concretamente dedichiamo all’aspetto ambientale: il nostro modello di business concepisce la vacanza all’aria aperta anche come un momento di comunione con la natura. La finalizzazione di questa iniziativa è importante anche perché rientra in un piano di ampio respiro che vede Baia Holiday dialogare con differenti realtà, quali Wwf Travel, per lo sviluppo di progetti speciali che possano essere interessanti anche per la distribuzione e il tour operating. Stiamo lavorando su più fronti per valorizzare l’eccellenza della vacanza open air presso i viaggiatori italiani e un’operazione come questa è molto importante per veicolarne le caratteristiche e la qualità”, commenta Michele Rongoni, responsabile mercato trade.

Tags: ,

Potrebbe interessarti