Primarete: inizia l’era del network online, Flypoint.it è operativo

La chiama la “Ferrari della biglietteria” Primarete, è Flypoint.it ed è online da oggi. E’ uno di quei tasselli a cui Ivano Zilio lavora da tempo ed ora ha preso forma, perseguendo la strada del network online. “E’ dal 2007 che la nostra azienda investe sulla tecnologia, il nostro obiettivo è di posizionarci nel mercato come network online capace di erogare tecnologia digitale e servizi online – spiega Zilio, presidente e patron della piattaforma Flypoint -. Sono convinto che senza un piano digitale non ci sarà sopravvivenza, l’obiettivo di Primarete Network è formare tutti i dipendenti ad una nuova era: da internet, come veicolo di comunicazione al mondo del digital marketing. Il futuro del turismo è 100% tecnologia, marketing digitale e personalizzazione. Questa è una delle novità del nuovo business plan e a breve ne seguiranno altre”, annuncia il manager, andando così a confermare le ipotesi di sviluppo e progetti in atto a cui si era fatto cenno in una precedente notizia in cui si parlava del divorzio tra Primarete e Travelbuy.

“Si tratta di un insieme di logaritmi evoluti con molta tecnologia moderna e web-design – spiega il network in una nota -, che interagisce con sviluppi diversi, sicuramente una delle piattaforme di biglietteria più completa del mercato italiano. La novità è che rispetto alle altre, Flypoint è multicanalità cioè per le agenzie di viaggi o per i consulenti di viaggio e per le aziende. Facile, intuitiva, permette ad agenti e consulenti con poca esperienza di emettere biglietteria aerea in poco tempo”.

Flypoint è un booking online della biglietteria multi Gds: il che vuol dire Amadeus, Galileo, Sabre, Spark più low cost, treni, Ndc, hotel, noleggio auto. “Un sistema potente e completo”, spiega ancora il network. Le sue peculiarità, per chi lo usa, possono essere comporre ricerche complesse, prenota tariffe con o senza bagaglio, voli di linea con time limit garantiti, voli low cost, multitratte, tariffe negoziate con alte remunerazioni, alta usabilità utilizzabile da smartphone e tablet, 650 compagnie di linea low cost , un milione di hotel e due milioni di possibilità di noleggio car.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti