Vaccini in vacanza: accordo di reciprocità tra Piemonte e Liguria

E’ uno dei temi su cui si è tanto dibattuto, quello dei vaccini in vacanza. Adesso la notizia è che da domani, primo luglio, si parte, in quanto, come riporta Il Corriere della Sera, è operativo l’accordo di reciprocità vaccinale tra Piemonte e Liguria, che è stato già siglato dai presidenti delle Regioni, Alberto Cirio e Giovanni Toti.

Una intesa che, a quanto scrive la fonte, potrebbe estendersi anche alla Lombardia e alla Valle d’Aosta. La mossa è di tutto rispetto a livello numerico, se si pensa che sono circa 250mila i piemontesi a luglio e agosto che vanno in Liguria e almeno 50mila i liguri che, invece, vanno in Piemonte.

Non tutti necessiteranno della vaccinazione, in molti hanno già ricevuto la prima dose o sono vaccinati completamente. Cosa prevede, quindi, l’accordo? Che chi soggiornerà per almeno 14 giorni nella regione ospite, potrà accedere alla seconda dose. Soddisfazione espressa da ambo i presidenti, Toti e Cirio.

Quanto poi ad un possibile accordo con la Liguria, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha preso tempo, dichiarando: “Stiamo valutando, abbiamo già trasmesso la bozza al commissario Figliuolo. Toti mi ha chiamato e ne abbiamo parlato, bisogna avere un po’ di calma, capire quanti saranno i vaccini e come verranno distribuiti”.

C’è da tener presente che domani entra in vigore anche il Green Pass Covid europeo per i viaggi all’estero. A tal proposito la Commissione Ue ha richiamato i 27 Stati membri, in quanto Cipro, Ungheria, Malta, Irlanda, Paesi Bassi, Romania e Svezia, non si sono ancora connessi al sistema digitale integrato per il rilascio dei pass.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti