Enjoy Destinations saluta il Green pass con Spagna e Portogallo
Enjoy Destinations risponde alla perdurante restrizione dei confini imposta dalla pandemia, moltiplicando le esperienze di viaggio nelle destinazioni accessibili, a cominciare dalla Penisola Iberica, con Spagna e Portogallo. Tra i plus della programmazione, esperienze di viaggio inedite affiancate ai grandi classici, per neofiti  e repeater, e un controllo diretto di tutte le prenotazioni, per evitare overbooking, disguidi di carattere operativo e riprotezioni dell’ultimo momento che, purtroppo, in questo periodo sono all’ordine del giorno.
“In attesa di poter mettere a frutto l’importante lavoro svolto in questi mesi sul lungo raggio, cominciamo dalla Spagna e dal Portogallo, che proponiamo in chiave totalmente nuova – spiega Manuela Altinier, responsabile programmazione Enjoy Destinations -,
promuovendone anche gli aspetti che sfuggono ai cliché del turismo organizzato. Il Portogallo dei portoghesi, ad esempio, è una nazione giovane e frizzante, in grado di offrire attività sportive, artistiche e naturalistiche del tutto inattese. Lo stesso vale per la Spagna. Insieme a mio marito Ernesto, impegnato full time in Enjoy Destinations, viviamo diversi mesi ogni anno in Algarve, a 8 km dal confine con la Spagna: possiamo contare su una fitta rete di contatti locali e prendere per mano i clienti, accompagnandoli alla scoperta degli angoli più nascosti di entrambi i Paesi, lungo itinerari inconsueti”.
Sport, avventura e divertimento sono le parole chiave della programmazione lusitana, disponibile online sul sito vero e proprio “magazine” a uso e consumo di agenti di viaggi e clienti finali, che offre anche un calendario aggiornato di eventi e concerti musicali. Tra le proposte più richieste e prenotate dai giovani per l’estate 2021 rientrano i pacchetti legati al surf, grazie agli accordi con le scuole locali: si spazia dalle lezioni individuali per prendere confidenza con la tavola fino a vere e proprie full immersion di più settimane. E ancora, soggiorni in house-boat nel parco nazionale del Ria Formosa, con uscite di snorkeling per incontrare la più importante popolazione al mondo di cavallucci marini, che risiede proprio in Algarve.
Anche un’attività come il city tour di Lisbona diventa un’occasione speciale da condividere con gli amici, a bordo di un tandem da 16 posti con open bar, musica e guida in lingua italiana. In alternativa si può optare per un tuk tuk che si destreggia anche tra i vicoli più stretti e ripidi della città, o per una visita a piedi.
Ai più romantici, il t.o. suggerisce crociere in catamarano o l’esperienza di una Spa nelle saline in stile Mar Morto. Non mancano i tour con degustazioni nelle cantine più famose del Portogallo, abbinabili a cooking class guidate da chef stellati Michelin.
Dopo aver attraversato il confine tra Portogallo e Spagna con la nuova zip-line, che permette di cambiare fuso orario in un solo minuto, si può visitare la città andalusa di Jerez seguendo un itinerario atipico, che combina due delle storiche tradizioni del territorio: la pittura e la viticoltura. Non mancano le proposte dedicate alla scoperta del flamenco, con escursioni in luoghi storici legati alla cultura di questa musica, come Siviglia e Cordoba, alla scoperta di retroscena, aneddoti e curiosità.
Spazio infine al lusso, con la possibilità di affittare ville e residenze a cinque stelle come il Palacio Santa Cristina in Estremadura o i Marbella Mountain Resorts in Costa del Sol: atmosfere ricercate, tra castelli e appartamenti con il vantaggio di un Guest Experience Manager a disposizione degli ospiti 24 ore su 24 per tutta la durata della vacanza.
Tags:

Potrebbe interessarti