Tui prevede un inverno di mete esotiche

Tui fa le sue previsioni. Secondo il leader del mercato tedesco ci sarà una forte domanda di destinazioni esotiche questo inverno. Infatti, “dopo un anno di restrizioni, che hanno in gran parte impedito ai clienti di andare in vacanza in destinazioni a lungo raggio, il desiderio di mete esotiche è chiaramente in aumento”, ha affermato il capo di Tui Germania, Marek Andryszak durante la presentazione del programma invernale 2021/22 dell’azienda, come si legge su Fvw. Il manager si attende che molte destinazioni intercontinentali saranno aperte ai visitatori internazionali il prossimo inverno. “Anche se non è ancora possibile visitare il mondo intero, offriremo un programma ampio e diversificato con circa 75mila offerte di alloggi e migliaia di escursioni ed esperienze”, ha dichiarato. TUIfly opererà 17 aerei verso 14 diverse destinazioni di vacanza al mare a medio raggio.

Le Maldive tra le più prenotate

A quanto affermato da Tui, le Maldive sono attualmente tra le tre destinazioni invernali più prenotate, per la prima volta in assoluto. Non sorprende che le due destinazioni più gettonate per il prossimo inverno finora siano le Canarie e l’Egitto, con Austria e Germania rispettivamente al quarto e quinto posto.

Ad offrire una testimonianza è il direttore del turismo, Stefan Baumert, che attesta come i clienti cerchino “molto spazio e privacy in vacanza, aumentando la domanda di alloggi con angolo cottura. Inoltre, l’imminente apertura dell’hotel Tui Blue Olhuveli Romance, di recente costruzione alle Maldive, sta generando più prenotazioni”. A detta del direttore, anche “la Repubblica Dominicana e gli Emirati Arabi Uniti (dove verrà aperto un resort Riu all-inclusive) stanno registrando una buona domanda al momento, seguiti da Stati Uniti, Messico e Thailandia”. Commentando le prospettive per gli Stati Uniti, che normalmente sono la più grande destinazione a lungo raggio per i tedeschi, Baumert ha dichiarato che “la domanda è già in aumento e ci sono buone probabilità che i viaggi dall’Europa possano riprendere quest’anno”.

Più capacità per Canarie ed Egitto

Le Canarie sono la meta numero uno di Tui per le vacanze invernali, guidate da Fuerteventura, Gran Canaria e Tenerife. TUIfly opererà 60 voli settimanali con un totale complessivo di circa 300.000 posti per le isole il prossimo inverno, mentre Tui ha circa 1.000 hotel e appartamenti nel suo programma invernale, tra cui il Riu Palace Maspalomas, appena rinnovato, a Gran Canaraia e il Riu Buenavista a Tenerife.
Per quanto riguarda l’Egitto, a detta di Baumert la domanda “è nettamente aumentata” nelle ultime settimane. Il manager ha previsto che Marsa Alam tornerà sulla mappa del turismo insieme a Hurghada il prossimo inverno. Al riguardo TUIfly disporrà di 15 voli settimanali verso le due destinazioni per il prossimo inverno.

Sulla neve

Buone notizie anche per le vacanze sulla neve il prossimo inverno a causa della domanda repressa particolarmente pesante. Le previsioni di Tui in tal senso sono rosee. Il tour operator avrà il suo più grande programma di sport invernali, con 2.000 hotel in 70 stazioni sciistiche, in 28 Paesi. “Le vacanze sugli sci non sono mai state prenotate così presto quest’anno – ha detto -. La domanda è già molto avanti rispetto al 2019. Sembra che ci sarà una corsa alle piste da sci in inverno, in particolare per Natale e Capodanno”.

Per incoraggiare le prenotazioni anticipate, Tui offrirà una serie di sconti per prenotazioni anticipate e offerte speciali per vacanze lunghe (più di 21 notti). Inoltre, sta ampliando il suo “Pacchetto Proteggi” incluso, che prevede garanzie di vacanza e condizioni di cancellazione più flessibili.

Tags: ,

Potrebbe interessarti