Lo charme del Principato di Monaco passa attraverso la sicurezza

Anche quest’anno il turismo si muove nel segno della prossimità. Ma sarebbe riduttivo interpretare questa vicinanza solamente considerando il mercato domestico.

“Monaco è a un passo dall’Italia, facile, comodo e veloce da raggiungere, siamo italiani nel dna. La nostra è un’autentica offerta di prossimità”, ha spiegato Gloria Svezia, responsabile Ufficio del Turismo e dei Congressi del Principato in Italia nel corso del primo evento live del 2021 in casa Gattinoni, sancendo così – dopo i saluti di benvenuto di Isabella Maggi, marketing and communication director di Gattinoni Travel – la recente collaborazione tra il network e la destinazione.

“Non solo casinò e mare ma anche giardini, mercati e orti, spa e attività sportive, concerti, arte, cultura e musei, birra tipica e food. Per non parlare del nostro ricchissimo calendario di eventi – ha aggiunto Elisa De Matteis, Ufficio del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco in Italia -. La destinazione è adatta a tutti, famiglie con bambini, coppie, gruppi di amici o solo traveller. E anche a chi ama anche la storia e la tradizione, fino a chi ricerca quel lato green frutto di politiche innovative fortemente volute dal principe Alberto, che pongono l’obiettivo di divenire carbon free entro 2050”.

“Monaco, che non si è mai fermato – ha proseguito Gloria Svezia – è pronto ad accogliere i visitatori in tutte le sue strutture in totale serenità. In un momento ancora incerto dal punto di vista sanitario, scegliere i partner giusti è fondamentale. La sicurezza che offre il Principato attraverso l’etichetta di garanzia Monaco Safe, diventa un plus agli occhi dei clienti e una certezza per gli agenti di viaggio che propongono la destinazione. Monaco is for you… at last: il nostro è un invito al viaggio, dal long weekend a una vacanza più lunga”.

Due partner d’eccezione hanno poi offerto un assaggio sull’accoglienza.
Cecilia Provenzano, Business Development Europe and Tour Operator Worldwide, Monte-Carlo Sbm – Hotels & Casinos, ha illustrato come la società sia parte integrante della storia della destinazione. Quattro gli hotel, diversissimi tra loro, nel portafoglio.
“L’Hotel de Paris Monte-Carlo è un cinque stelle completamente ristrutturato, the place to be – ha raccontato – mentre the place to stay, perfetto in romantica compagnia, è l’Hermitage, anch’esso 5 stelle. Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort sfoggia un mood più americano, tra piscine e kid club mentre al Monte-Carlo Beach 5* offre una nuova spiaggia privata. Tutte le strutture garantiscono un’esperienza esclusiva e uno stay personalizzato nel minimo dettaglio”.

Il Fairmont Monte-Carlo, aperto con il Gran Premio di F1 che si corre ai suoi piedi, con le sue 596 camere è l’hotel più grande della Costa Azzurra.
La sua Sales Representative Olga Praticò ha ricordato la posizione “a strapiombo sul mare, i quattro ristoranti e le suite intitolate ai grandi piloti”. Ma anche “i venti posti riservati alla Rose des Vents, sulla spiaggia del Larvotto”.

“Sono felice di annunciare questa nuova collaborazione – ha concluso Alberto Albéri, Travel Experience Manager Gattinoni -. L’offerta del Principato di Monaco incontra le esigenze di una fetta importante di clientela delle nostre agenzie. Nei prossimi mesi la collaborazione si svilupperà con iniziative di co-marketing a beneficio sia delle agenzie del network sia di quelle che si affidano a noi per gli eventi”.

Paola Olivari

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti