Boscolo, una Help line per fare chiarezza sui viaggi all’estero

Una “Help line” con i propri esperti di viaggio a disposizione di tutti gli interessati per fare chiarezza su come viaggiare in Europa in totale tranquillità e sicurezza, e soprattutto su come districarsi tra le normative anti-Covid messe in atto dai diversi Paesi. E’ questa la mossa di Boscolo Tours, che spiega come “le normative cambiano da nazione a nazione e sono in continuo aggiornamento, per questo Boscolo ha deciso di essere ancora più vicino ai propri clienti offrendo questo servizio. Chi è in possesso di Green Pass europeo può viaggiare senza limitazioni in tutte le nazioni aperte ai turisti, senza tamponi né quarantene. Sarà però necessario avere il Green Pass a portata di mano in quanto, in molti paesi, è necessario esibirlo non solo per accedere a musei e monumenti ma anche nei ristoranti e negli alberghi. Per avere diritto al Green Pass europeo è necessario che siano trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose di vaccino, oppure che si sia guariti dal Covid19 negli ultimi 6 mesi”.

Gli esperti dell’operatore sono quindi a disposizione allo 049/7620515 o via mail a europa@viaggidiboscolo.it.

Avere il Green Pass “è una garanzia per poter viaggiare in Europa in tranquillità e in sicurezza – spiega il t.o. -. Ricordiamo, inoltre, che a livello europeo non è considerata valida la certificazione rilasciata dopo la somministrazione della prima dose. I certificati vaccinali rilasciati dagli enti preposti al momento della somministrazione del vaccino non sostituiscono in alcun modo il Green Pass e non sono ritenuti validi all’estero. Al momento alcune nazioni consentono l’accesso solamente a chi è in possesso di Green Pass europeo. In altre nazioni invece l’accesso è consentito anche a chi non lo possiede, ma è richiesto un tampone negativo alla partenza, uno al rientro in Italia, e potrebbero esserne richiesti altri per l’accesso ad alcuni luoghi pubblici durante il soggiorno (ad esempio musei, ristoranti, hotel, siti archeologici o altre attrazioni turistiche)”.

Per chi viaggerà con Boscolo “ovviamente non ci saranno problemi perché il tour operator si occuperà di organizzare tutto il necessario per permettere ai propri clienti di godersi appieno la vacanza, senza dover pensare a nulla, e, qualora fosse necessario, si occuperà di effettuare anche il tampone.

Per poter viaggiare ancora più sereni e in sicurezza, Boscolo quest’anno ha previsto importanti novità: tutti i viaggi includono una polizza medica base di assistenza sanitaria che garantisce una buona copertura anche contro i rischi pandemici; la polizza facoltativa Zero Rischi, fortemente consigliata per i viaggi all’estero, prevede coperture specifiche per i rischi pandemici, tra cui il rientro anticipato o il prolungamento forzato del viaggio; possibilità di annullare gratuitamente il proprio viaggio fino a 28 giorni prima della data di partenza; limite massimo di 30 partecipanti a bordo dei nostri viaggi di gruppo.

Tags:

Potrebbe interessarti