Attestor diventa azionista di maggioranza di Condor

La società specializzata nelle gestioni patrimoniali Attestor ha acquisito una quota del 51% di Condor. La transazione è stata approvata sia dai funzionari antitrust che dalla Commissione Ue, che ha emesso anche l’approvazione dell’aiuto di stato per l’acquisizione di Condor attraverso Attestor. Le decisioni hanno spianato la strada ad Attestor per investire 200 milioni di euro di capitale fresco in Condor. Inoltre, altri 250 milioni di euro saranno investiti nella modernizzazione della flotta della compagnia aerea leisure.

Il futuro di Condor inizia oggi: Attestor sarà un forte azionista di maggioranza che non solo manterrà tutti i 4.050 posti di lavoro di Condor e Condor Technik, ma imposterà anche la direzione finanziaria della società – ha detto Ralf Teckentrup, ceo di Condor -. Con il nuovo capitale azionario Condor è in una posizione finanziaria forte per aumentare rapidamente le operazioni di volo e soddisfare la crescente domanda. E saremo anche in grado di concentrarci su progetti come la modernizzazione della nostra flotta a lungo raggio. Lo faremo con la stessa passione con cui abbiamo guidato Condor attraverso la crisi negli ultimi 22 mesi”.

Friedrich Andreae, responsabile degli investimenti privati presso Attestor, ha aggiunto: “Ora che è stata rilasciata l’approvazione dell’Antitrust e statale, Condor può concentrare nuovamente tutte le sue energie per volare verso un futuro di successo. Noi di Attestor siamo molto lieti di accompagnare una compagnia aerea come Condor in questo viaggio. Crediamo nel marchio forte, nel modello commerciale competitivo e nell’attraente segmento di mercato dei viaggi turistici. Soprattutto, crediamo nel forte team che sta dietro Condor. Questo è il motivo per cui stiamo investendo in modo significativo nella società. Così facendo, stiamo gettando le basi per Condor perché Condor si affermi come un secondo vettore nell’importante mercato nazionale tedesco e come una compagnia aerea leisure leader”.

Attestor ha acquisito una quota del 51% di Condor. Il restante 49%continua ad essere detenuto da Sg Luftfahrtgesellschaft per conto del governo federale tedesco e del governo dello stato dell’Assia. L’investitore ha l’opzione di acquisire le rimanenti quote in una data successiva.

Tags: ,

Potrebbe interessarti