Go World apre all’Arabia Saudita

Go World, gruppo di tour operator specializzato nell’organizzazione di viaggi su misura nel mondo, annuncia l’apertura dell’Arabia Saudita, Paese ancora inesplorato che ha recentemente aperto le sue porte al turismo internazionale.

“La vocazione di Go World è da sempre quella di creare itinerari inediti pensati per veri viaggiatori soprattutto in quelle destinazioni ancora lontane dal turismo di massa – afferma Chiara Veroli, product manager di Go Asia -. E dato che l’Arabia Saudita si è recentemente aperta al leisure abbiamo studiato delle proposte ad hoc per scoprirne tutte le bellezze in sicurezza”.

Le proposte

Due le proposte di punta: Arabia Saudita e le meraviglie del Mar Rosso, un itinerario alla scoperta delle due città più importanti: la capitale Riyadh motore economico del Paese, e Jeddah, la Porta dell’Arabia Saudita con l’antico quartiere di Al Balad, Patrimonio Unesco, fatto di case le cui facciate sono costruite con coralli e legno intarsiato. Sono previste anche due giornate in barca alla scoperta del Mar Rosso saudita.

La seconda proposta è Arabia Saudita tra tradizione e modernità un tour alla scoperta della città Riyadh, la capitale de Jeddah, porta spirituale del Paese, per poi proseguire tra le valli desertiche e rocciose di Hisma. Perle indiscusse sono l’oasi di Al Ula e il sito di Madain Saleh, l’antica Hegra di epoca nabatea.

L’Arabia Saudita è un Paese in cui convivono tradizione e modernità, tra grattacieli e luoghi sacri. Ad oggi è entrato nei Paesi dell’Elenco D, quindi per chi rientra in Italia dall’Arabia Saudita sono necessari il Plf, un tampone molecolare o antigenico e una quarantena di soli 5 giorni.

Tags: ,

Potrebbe interessarti