Temi caldi: Fiavet Emilia Romagna Marche sensibilizza Garavaglia

Fiavet Emilia-Romagna e Marche nella persona del presidente Massimo Caravita ha partecipato ad un incontro organizzato nella giornata di venerdì 20 agosto a Bologna, dove è intervenuto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, e i rappresentanti delle categorie economiche dell’Emilia-Romagna.

Il presidente Caravita ha avuto modo di incontrare privatamente il ministro Garavaglia e si è confrontato sullo stato dell’arte delle politiche dei sostegni e di rilancio del settore turistico. In particolare si è fatto accenno ai temi di maggiore urgenza quali aprire al più presto corridoi turistici, innalzare la capacità di carico dei bus NCC e definire politiche di promocommercializzazione condivise e coordinate con associazioni e Regioni. In quanto non c’è miglior politica di sostegno se non quella di tornare a fatturare il prima possibile.

Infine, è stato chiesto al ministro che le risorse stanziate e assegnate dai decreti ministeriali vengano erogate al più presto, evidenziando che le risorse ad oggi stanziate sono assolutamente insufficienti per ristorare le agenzie di viaggi dai danni subiti. Il ministro ha confermato l’impegno del Governo ad intervenire su tali temi al più presto con importanti provvedimenti, con l’obiettivo di dare maggiori certezze agli operatori economici della filiera turistica.

“Durante questo incontro abbiamo evidenziato al ministro l’enorme sfida che le imprese di viaggi e turismo stanno affrontando a causa dell’impossibilità di programmare le proprie attività anche nel breve termine – fa presente Caravita – e della giungla normativa che crea paura e sfiducia nei nostri clienti. Ringraziamo il ministro Garavaglia per questa importante occasione di confronto, avvenuta in un momento fondamentale per costruire le basi di una solida e reale ripartenza della filiera turistica regionale e nazionale. L’auspicio è che le promesse si traducano in provvedimenti concreti che permettano alle nostre imprese di tornare ad operare con maggiori certezze”, conclude il presidente di Fiavet Emilia-Romagna e Marche.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti