Due nuovi prodotti per il Gruppo Vanessa Capital a Discover Italy

Sono due i nuovi prodotti con i quali il Gruppo Vanessa Capital si presenta quest’anno al workshop Discover Italy di Sestri: Be2sea e Toscani in Toscana.

“Anche il 2020 è stato un anno piuttosto difficile – commenta Nicola Settesoldi, managing director del Gruppo Vanessa Capital -. Le insicurezze, le chiusure, i divieti e le restrizioni hanno inevitabilmente travolto il settore dei viaggi, cambiando non solo l’offerta, ma anche la richiesta da parte dei viaggiatori”. Oggi, secondo il manager, le persone sono tornate a riscoprire il piacere delle piccole cose, il contatto con la natura, la necessità di relax e di “staccare” completamente con quello che è la routine, il traffico, il rumore delle città. “Le parole d’ordine sono sicurezza, esclusività e tailor-made”, dichiara.

Il trend dell’estate

Commentando l’andamento delle prenotazioni estive c’è una nota di compiacimento: “Siamo stati fortunati essendo il nostro un prodotto  nuovo e soprattutto in linea con quelle che sono le esigenze del momento da parte dei viaggiatori, che sono sempre più alla ricerca di un un’offerta sicura e su misura, profondamente differente dalla richiesta classica del viaggio leisure nel villaggio o dell’hotel”. L’80% delle prenotazioni registrato dall’azienda è stato prodotto in Italia, mentre il restante 20% è stato suddiviso tra Grecia, Spagna e Croazia. “Dobbiamo riconoscere – aggiunge Settesoldi – che vi è un piccolo accenno di richiesta per la parte caraibica invernale”.

L’estate 2021, come quella precedente, è stata caratterizzata prevalentemente da un turismo domestico. “Essendo il mercato in entrata già parzialmente riaperto – segnala – abbiamo avuto la fortuna di riscontrare anche un feedback positivo da parte di viaggiatori provenienti  dall’estero, che a differenza di quello italiano si sposta anche molto più volentieri.  Se per il viaggiatore estero l’Italia è sempre parte della propria “bucket-list”,  per l’italiano  è cresciuto il senso di orgoglio e di supporto della propria comunità e del proprio Paese di origine e la voglia di riscoprirne bellezze, storia ed esperienze”.

Condivisione e conoscenza a Discover Italy

Far conoscere i nuovi prodotti, offrendo ai tanti operatori italiani ed esteri la possibilità di risposta al cambiamento del mercato è il principale obiettivo attinente la partecipazione al workshop, “e allo stesso tempo – spiega il manager – vogliamo conoscere nuove realtà  e perché no, creare sinergie importanti con altri operatori. Condivisione e conoscenza  per me sono alla base di questo lavoro”. Intanto il Gruppo Vanessa Capital si prepara ad intercettare nuovi target: “Il mondo e il modo di viaggiare sono completamente diversi a quelli a cui eravamo abituati – prosegue -.  Prendiamo l’esempio di un prodotto a noi caro come quello delle barche: se fino a meno di due anni fa era considerato un prodotto d’élite, oggi rappresenta un’ opzione particolarmente valida e in grado di rispondere proprio a quelle che sono le esigenze del viaggiatore in questa epoca, poiché realmente in grado di garantire sicurezza e distanza, è flessibile nella programmazione dell’itinerario,  si adatta bene alle esigenze delle singole personalità e permette di vivere un’ esperienza unica e realmente a contatto con la natura. Stessa cosa vale per il prodotto legato alla scoperta del territorio e dell’enogastronomia che da sempre sono un punto di forza per i viaggiatori “local” ed esteri”. Per il 2022 i piani prevedono di impostare un’offerta esclusiva, legata al territorio e all’esperienza.

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti