Torino, agosto record per l’aeroporto

Oltre 310mila passeggeri movimentati, tra nazionali ed internazionali, con volumi che si riavvicinano a quelli del 2019. Si è chiuso così, il mese di agosto dell’aeroporto di Torino, che vede le destinazioni nazionali segnare il record di sempre per lo scalo, con 224.692 passeggeri movimentati, superando il dato del luglio 2017.

Trainano la ripartenza le destinazioni verso il sud Italia e le isole, su cui nel corso della stagione estiva l’aeroporto di Torino ha registrato un notevole incremento dell’offerta da parte delle compagnie aeree. Sicilia, Sardegna, Puglia, Calabria e Campania hanno registrato volumi di traffico in forte crescita anche rispetto al 2019.

In particolare, per le mete nazionali la classifica delle destinazioni più trafficate nel mese di agosto vede primeggiare Catania, Palermo, Olbia, Cagliari, Bari, Lamezia e Napoli, oltre che Roma e Alghero. Sul fronte internazionale l’estate 2021 ha visto lanche l’avvio di nuovi collegamenti, tra i quali il primo volo diretto per le Canarie e quelli per Corfù, Creta, Rodi e Mykonos.

Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti dei volumi di traffico registrati in questo mese di agosto, che ha segnato il record assoluto dello scalo per quanto riguarda i voli domestici. Ora ci prepariamo ad affrontare un autunno che si avvierà all’insegna della crescita sul fronte del network, in considerazione dell’apertura dal 1 novembre della base Ryanair, che porterà con sé l’avvio di 19 nuove rotte, di cui 17 internazionali”.

Tags:

Potrebbe interessarti