Boscolo, catalogo d’autunno nel nome del foliage

Una serie di itinerari italiani ed europei con il foliage degli alberi come trait d’union. Li propone Boscolo, con un calendario di viaggi guidati che comprendono alcuni classici e molte novità. Dopo il grande riscontro avuto durante l’estate, ecco le Langhe, terra di profumi e sapori intensi, e poi il Lago Maggiore e il treno storico delle Centovalli che, come il trenino rosso del Bernina – altra proposta in tour – riscopre i paesaggi regionali più antichi e accoglienti. E ancora la Tuscia e la sua natura vivida, in questa stagione ancora più avvolgente, l’iconica Val d’Orcia ma anche il Trentino e il sorprendente Friuli.

Speculare al prodotto Italia, l’accurata selezione Boscolo per il foliage Europa, con viaggi fino a 7 giorni che prevedono partenze da tutta Italia. All’Europa della tradizione, vestita d’autunno nei tour più richiesti, come quello tra i Castelli della Loira e Chartres, si affiancano highlight e sentieri meno battuti in Svizzera, Baviera, Salisburgo e Hallstatt, dove il foliage ha i suoi colori più accesi tra le chiome degli alberi riflessi nell’acqua, a Bordeaux e Périgueux, tra suggestioni e perle paesaggistiche scoperte ancora più da vicino con passeggiate tra alberi di melo e vigneti, perfetto dono di una stagione che si declina in sfumature d’incanto nel tour di 5 giorni in Slovenia, tra le atmosfere di luce del lago di Bled e le geometrie d’autore dell’architettura di Lubiana.

Novità d’autunno ricche di highlight da non perdere sono le partenze speciali da Roma e Milano con accompagnatore e collegamenti da tutto il territorio nazionale per una scelta di pura meraviglia tra quattro percorsi di grande impatto verso nord, immersi tra Oslo e Bergen nei colori dei fiordi norvegesi o nel foliage della natura finlandese tra Helsinki e Hameenlinna, con un’esperienza di trekking e l’imperdibile torre panoramica che affaccia sull’esuberanza cromatica del Parco Aulanko; oppure virando a sud, alla volta degli scenari melanconici e dolci del Portogallo tra Oporto e la suggestiva Valle del Douro o ancora, per i viaggiatori gourmant, la fiesta del los mariscos in Galizia, dedicata ai frutti di mare, divertente e vivace tributo alle eccellenze della gastronomia locale.

Tags:

Potrebbe interessarti