Zoom Discover Italy 2021

Accoglienza e servizio, Grimaldi Lines punta sulla qualità

“A Discovery Italy presenteremo la nostra offerta di collegamenti marittimi per le località di mare della nostra penisola, che nelle ultime due stagioni, anche in seguito all’emergenza sanitaria, sono le più richieste dal mercato”. Così Francesca Marino, passenger department manager di Grimaldi Lines, si esprime commentando la sua partecipazione al workshop che si terrà il 15 settembre a Sestri Levante.
“Le due isole maggiori italiane sono le nostre destinazioni di punta – prosegue la manager -.Il Nord della Sardegna, meta per eccellenza del turismo internazionale, è servito dalle tratte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres e viceversa, a cui da qualche anno affianchiamo il collegamento stagionale Civitavecchia-Olbia e viceversa. Dall’estate 2021 operiamo anche su Cagliari, dai porti di Napoli e Palermo. Per quanto riguarda invece la Sicilia, l’isola è comodamente raggiungibile dal Nord e dal Centro Italia con la linea Livorno-Palermo e viceversa. Al principale porto siciliano si arriva anche da Salerno e da Cagliari”.
Per la stagione 2021 Grimaldi Lines ha inoltre confermato l’offerta delle tratte estere, per Spagna, Grecia e Tunisia. Intanto il trend delle prenotazioni estive è in crescita. Subito dopo la riapertura del Paese, alla fine del mese di aprile, “il mercato del turismo ha iniziato a dare segnali molto positivi, confermando un grande desiderio di ritorno alla normalità, al viaggio e alla vacanza”.
Sardegna e Sicilia sono le mete più richieste, “ma abbiamo lavorato bene anche su Spagna e Grecia, con prenotazioni più a ridosso della partenza”, sottolinea Marino.
Per il 2022, la società auspica di poter considerare conclusa l’emergenza sanitaria. “Da parte nostra continueremo a puntare sulla qualità dell’accoglienza e del servizio offerto a bordo della nostre navi – osserva la manager – e su una politica tariffaria che possa soddisfare le esigenze di tutti, con tariffe speciali e promozioni a tempo in ogni periodo dell’anno”.
La flotta Grimaldi Lines è composta esclusivamente da cruise ferry e traghetti di ultima generazione, che offrono il massimo del comfort e della sicurezza. All’inizio del 2021 sulla tratta Livorno-Olbia e viceversa sono state posizionate Cruise Sardegna e Cruise Europa, due navi di ultima generazione in grado di accogliere fino a 2.850 passeggeri e numerose auto nel garage da oltre 3.000 metri lineari garantendo così ai passeggeri un buon livello di servizi e accoglienza.
“Promuoviamo inoltre modalità di trasporto ecosostenibili – conclude Marino – a cui la clientela internazionale è sempre molto attenta. Le nostre ammiraglie gemelle Cruise Roma e Cruise Barcelona hanno un’anima green e, grazie a speciali batterie al litio che entrano in funzione durante la sosta in banchina, sono le prime navi del Mar Mediterraneo a zero emissioni in porto”. L.D.

Key selling point per il Grand Hotel Bristol Resort & Spa

L’estate per il Grand Hotel Bristol Resort & Spa ha portato una ripresa delle prenotazioni sia dall’Italia sia dall’estero, “soprattutto Paesi europei”, afferma il general manager Silvestro De Bolfo. Tra le novità segnalate quelle che riguardano “il Grand Hotel Bristol di Rapallo con i suoi servizi rinnovati sia alla Erre Spa sia ai ristoranti ed il gruppo R Collection ed in particolare la riapertura sul lago di Como del Grand Hotel Victoria dopo un’importante ristrutturazione”.
A seguito dell’emergenza legata alla pandemia a livello di promozione la mossa è stata quella di adattarsi alla nuova realtà, “rafforzando la nostra presenza ad eventi virtuali sul mercato italiano ed estero. Allo stesso tempo abbiamo messo al centro della comunicazione i nostri key selling point quali il poter soggiornare in sicurezza ed un rinnovato servizio adattato alle nuove esigenze e regolamentazioni”.
Analizzando la situazione attuale, la clientela oggi è alla ricerca “di privacy e sicurezza”, alla luce di ciò “le strutture che possono offrire un ambiente più raccolto e sicuro sono quelle che stanno ricevendo maggiori riscontri. La ricerca si rivolge a chi offre maggiore flessibilità in termini di politiche di cancellazione e pagamento”. S.V.

Montepisano Territorio Ospitale: il “ready to buy” chiave di volta

Rendere le offerte “ready to buy”, anche con poco preavviso: è la strategia messa in atto dalla dmc Montepisano Territorio Ospitale (S. Giuliano Terme, Pisa) per rendere il prodotto adatto alle nuove esigenze del post Covid. “Giugno è stato molto fiacco – osserva la project leader Raffaella Nocchi -, luglio medio dalla seconda metà, agosto full e speriamo di proseguire anche con settembre/ottobre se il clima sarà favorevole e la situazione pandemica sotto controllo”. In termini di clientela la dmc ha registrato, oltre al Nord Italia, “moltissimi turisti dai Paesi Bassi, Germania, Francia e Regno Unito”.
Sono evidenti, invece, “la mancanza del turismo extra-europeo, Usa, Australia, Russia, e l’incremento delle provenienze dai Paesi europei raggiungibili in auto”, conclude Nocchi. N.S.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti