Zoom Discover Italy 2021

Micasas corteggia il segmento Mice

L’attenzione verso le tematiche legate alla sostenibilità faceva già parte delle sue linee strategiche, ma ora Micasas ha compiuto un passo in avanti: “Ci siamo trasformati in società benefit – annuncia Edoardo Piva, presidente di Micasas e presidente di Rescasa Lombardia -. Abbiamo voluto cogliere l’opportunità offerta dall’ordinamento giuridico italiano che, tra i primi, ha inquadrato i comportamenti virtuosi in ottica Esg con un precisa regolamentazione. Quella delle società benefit appunto”. Sul fronte dell’offerta erogata, già a fine 2019 Micasas – Serviced Apartments si era orientata ai servizi integrati a supporto di coloro i quali, a seguito di esigenze lavorative, intendono trasferirsi in Italia per periodi medio-lunghi. “Tale vocazione ai soggiorni medio-lunghi – specifica – ci ha difeso anche durante i periodi di lockdown duro quando il mercato short-term è letteralmente scomparso. Durante la pandemia abbiamo iniziato a supportare la nostra clientela anche con la gestione delle procedure di immigration e con servizi normalmente erogati dalle relocation, come il coordinamento dei traslochi nazionali ed internazionali, la ricerca casa/scuola per gli expat che iniziano il loro soggiorno ‘italiano’ nelle nostre strutture”. Nei mesi di lockdown, sempre più ospiti si sono trovati coinvolti in programmi di smart working dettato dal necessario distanziamento. “Rispondere tempestivamente a questa nuova esigenza è stato un imperativo ed è così che ai serviced apartments abbiamo affiancato apposite postazioni pensate per il lavoro flessibile – aggiunge -. Così abbiamo modificato lo storico claim da ‘benvenuti a casa’ a ‘soluzioni per vivere e lavorare’”. L’attenzione agli ospiti è anche supportata da una piattaforma di digital concierge che, in logica “live like locals”, permette loro di vivere da veri cittadini locali. Per quanto riguarda l’andamento delle prenotazioni, “a fronte di un’occupazione che negli ultimi 18 mesi non è mai calata sotto al 30/40%, il business travel non sta ancora mostrando le accelerazioni vissute dalle località turistiche”. Micasas punta a venir percepito come il primo provider di servizi integrati rivolti alla corporate mobility. “Anche se il nostro target è unicamente di natura business – commenta Piva – facciamo di tutto per garantire ai nostri ospiti un’esperienza autentica da veri cittadini locali”. Altro ambito nel quale Micasas intende supportare le aziende corporate è quello degli eventi. “Per questo motivo, durante Discover Italy, ci interesserebbe intercettare possibili partner commerciali nel segmento Mice – sottolinea -. Tra i segmenti nuovi, uno estremamente interessante è quello del workation”. La società ha da poco stretto una partnership con Smace, star up italiana che propone “smart work in a smart place”. L.D.

Genova destinazione smart

Obiettivo destagionalizzare i flussi per un turismo all season. Per farlo il Comune di Genova mira a valorizzare i segmenti famiglie, silver, outdoor, Mice. Non solo, per rafforzare il posizionamento di Genova come destinazione smart gli investimenti sono stati rivolti “a infrastrutture informatiche e creazioni di contenuti interattivi e multi- mediali; digitalizzazione delle esperienze, supporto alla nascita di servizi turistici smart”. Gli uffici dell’assessorato allo Sviluppo Economico Turistico e Marketing Territoriale del Comune di Genova si sono impegnati per intercettare “una rapida ripresa del settore turistico e favorire il riavvio dei servizi destinati ai visitatori”. Tra le mosse fatte, il ventaglio delle card presenti sul portale Genova City Pass, il pass turistico della città, “si è ampliato oltre le collaudate formule 24, 48 e 72h, introducendo card dedicate ad appuntamenti di rilievo come le due card dell’evento GenovaJeans. Sono in fase di progettazione ulteriori specifiche card customizzate, dedicate ad eventi e congressi”, fa sapere il Comune. I trend di fruizione a seguito della pandemia hanno portato a valorizzare l’outdoor e la mobilità sostenibile. Inoltre, sarà “rinnovato il menù delle visite guidate per valorizzare la pluralità degli asset turistici, non solo artistico-culturali, ma anche paesaggistici, ambientali e delle tradizioni”. Tra i progetti c’è l’idea di riprendere il turismo esperienziale, con particolare riguardo alla Rolli Experience. Inoltre, è stata impressa “una accelerazione all’utilizzo delle nuove soluzioni smart per il turismo. Sono stati sviluppati nuovi itinerari su app di geo-podcasting Loquis, 5 percorsi che si raccontano in modo accattivante”. C’è anche la mappa del turismo su Geoportale, “un servizio che consente di individuare l’offerta di strutture ricettive e posti letto in modo interattivo e geolocalizzato sul territorio cittadino”. S.V.

La Piazzetta del Mondo, itinerari fuori dall’ordinario

Gite in quad, itinerari in bicicletta, esperienze legate al mondo della ceramica e dei gioielli. Sono tra le tante esperienze legate al territorio che l’operatore La Piazzetta del Mondo presenta a Sestri Levante, in occasione di Discover Italy. “Questo – spiega Elena Merla, titolare e direttore tecnico – per adeguarci al tipo di domanda che richiede esperienze all’ aria aperta e fuori per quanto possibile dai circuiti di massa”. Intanto per tracciare un primo bilancio dell’estate, Merla spiega che “per quanto riguarda i soggiorni, stanno andando molto bene e le presenze sono aumentate rispetto ai due anni precedenti. Per quanto riguarda invece le esperienze siamo fermi, ma sta crescendo l’ interesse in vista di una situazione più stabile nel prossimo futuro, almeno cosi si spera che sia”. La Piazzetta del Mondo sta registrando un fenomeno totalmente in controtendenza rispetto al trend di mercato: “Stiamo lavorando solo con clienti provenienti dall’estero, Svizzera, Olanda, Germania sempre per quanto riguarda i soggiorni”. A Discover Italy l’azienda intende riallacciare i rapporti con il pubblico estero e risvegliare l’interesse, puntando ad una ripartenza sia nel campo leisure ma anche per quanto riguarda il Mice. Per i nuovi target che si affacciano sul mercato, Merla punta il dito sulle nicchie orientate alla natura, al turismo lento, alla scoperta di tradizioni gastronomiche. Per cogliere le opportunità in vista del 2022, La Piazzetta del Mondo sta implementando e mettendo a punto nuovi prodotti che rispondano maggiormente alle nuove esigenze, cercando di essere ancora più elastici e flessibili per soddisfare le richieste di una domanda sempre più orientata alla sicurezza e ai numeri ristretti. L.D.

La Meridiana Hotel e il bleisure

Golf e leisure, viaggiatori con amici a 4 zampe, viaggiatori gourmet, sono i target della dimora La Meridiana Hotel Resort & Golf di Garlenda, Savona. Però ci sono nuovi mercati che si presentano. Uno di questi è il “bleisure con contatti da adv Mice e aziende per piccoli incentive o team building”, fa presente la dimora, inoltre, c’è anche la “clientela remote-worker che ha la necessità di ritagliarsi momenti di lavoro durante la vacanza e necessita dunque spazio adeguato per riunioni online (con relativa banda Internet)”. Nell’inverno 2020/2021 sono stati implementati servizi ed offerta, tra questi la sala ristorante il Bistrot, che è stata “rinnovata e climatizzata, è stata creata una private gym con una nuova zona wellness per massaggi e trattamenti olistici su richiesta”. In linea con i tempi è stata prevista “una nuova zona co-working open space per una clientela orientata al bleisure”. Per il prossimo anno le tariffe 2022 “sono state ritoccate con un aumento del 5% in ottica di ulteriori lavori di ammodernamento previsti nel corso dell’inverno, tra cui l’aggiornamento tecnologico con tablet a disposizione dei clienti con hotel directory digitale e sistema di messaggistica istantaneo con ricevimento per una comunicazione più rapida”. Inoltre alcune camere saranno ristrutturate. S.V.

Tags: , , , , , ,

Potrebbe interessarti