Segnale di fiducia: il Bari-Parigi di Air France anche nella winter

Air France collegherà Bari a Parigi Cdg anche durante la stagione invernale: dal 1˚ novembre 2021 al 24 marzo 2022 l’aeroporto Karol Wojtyla di Bari e l’hub di Parigi-Cdg saranno collegati fino a tre volte alla settimana.

Decisione non inaspettata

Per Antonio Maria Vasile, vicepresidente di Aeroporti di Puglia “la decisione di confermare il proprio operativo anche per tutta la stagione invernale non giunge inaspettata, poiché frutto di un’attenta pianificazione sullo sviluppo del network. Una scelta condivisa con il vettore e con l’amministrazione regionale, alla base del successo registrato dal volo nella stagione estiva e che rappresenta un segno tangibile della ritrovata vitalità del mercato – afferma il manager -. Un’iniezione di fiducia che consente di guardare con maggiore serenità alle prossime importanti sfide da cui il Sistema Puglia, nel suo complesso, è atteso”.  Il manager ha poi sottolineato “il supporto e la vicinanza della Regione Puglia, da sempre al fianco di Aeroporti di Puglia nel supportare le scelte strategiche finalizzate a ricreare le migliori condizioni per la stabile ripresa dei collegamenti, soprattutto di quelli su hub continentali che, in uno ai voli punto a punto, assicurano eccellenti condizioni di mobilità aerea da/per la nostra regione”.

Tendenza a destagionalizzare

“La recente decisione di collegare Parigi a Bari anche durante la stagione invernale ben evidenzia la tendenza alla destagionalizzazione dei flussi turistici e l’importanza del bacino d’utenza dell’aeroporto di Bari – osserva Stefan Vanovermeir, dg Air France-Klm East Mediterranean -. I nuovi voli permetteranno ai passeggeri in partenza di accedere al network internazionale di Air France e contribuiranno a sostenere una veloce ripresa del turismo internazionale diretto in Puglia”., fa presente il manager.  

Flessibilità totale

Air France ricorda che, nell’ambito della sua politica commerciale, la compagnia offre biglietti modificabili al 100% per tutti i viaggi fino al 31 marzo 2022. I clienti possono modificare gratuitamente la propria prenotazione con la possibilità di modificare la data e/o la destinazione del proprio biglietto indipendentemente dalle condizioni tariffarie oppure richiedere un rimborso completo. Qualora le condizioni tariffarie del biglietto non consentano il rimborso, verrà emesso un credit voucher valido un anno, il cui rimborso potrà essere richiesto in qualsiasi momento. Quanto al tema salute e benessere dei clienti e del personale di Air France dall’inizio della crisi del Coronavirus, la compagnia ha attuato le più rigorose misure sanitarie e igieniche, sia in aeroporto sia a bordo degli aerei, per garantire condizioni di sicurezza ottimali. Raggruppate sotto il marchio “Air France Protect”, queste misure sono regolarmente aggiornate in base all’evoluzione del contesto sanitario attuale.

Tags: ,

Potrebbe interessarti