Le Seychelles e i corridoi: “Era nell’aria, ora vi aspettiamo”

“Era nell’aria da diverse settimane, siamo molto contenti”. E’ così che Danielle Di Gianvito, marketing representative di Seychelles Tourism in Italia, commenta in diretta dal Seychelles Virtual Day l’apertura del corridoio turistico tra l’Italia e l’arcipelago appena decisa dal Governo.

E adesso? “E adesso le nostre aspettative sul mercato italiano sono alte – rimarca la manager -, perché la voglia di ripartire è palpabile. Abbiamo inoltre un target importante come quello dei viaggi di nozze e il mio telefono è bollente, ricevo chiamate da molti adv che mi chiedono dettagli sulle disposizioni previste per i corridoi”.

Il 2021, anche senza italiani, è comunque stato positivo: “Ad agosto eravamo, in termini di arrivi, ai livelli pre-pandemia, principalmente grazie ai mercati di Russia, Emirati ed Europa dell’Est”, spiega Di Gianvito. E se l’Italia è pronta a ripartire, sulla destinazione “manca ancora, soprattutto, il mercato brasiliano, mentre sta riprendendo quello sudafricano e abbiamo buone aspettative da quello Usa. E’ questione di tempo, torneranno tutti”.

Ma qual è la situazione del volato dall’Italia? “E’ più che soddisfacente, alle compagnie degli Emirati, a Turkish e a Etiopian si aggiungerà – da novembre – anche Air France da Parigi. Tutte opzioni che bypassano il problema della mancanza di voli diretti”.

Il capitolo delle iniziative per spingere la domanda è ricco: “Saremo alle fiere di settore e a quelle dedicate agli sposi, che sono molto importanti per noi. E poi abbiamo la formazione online con il suo programma per gli adv, viaggi stampa, fam trip e una newsletter mensile aperta anche al consumer, dal momento che contiamo anche repeaters. La nostra destinazione è sicura, la popolazione è vaccinata quasi totalmente, c’è il distanziamento sociale e poi non c’è overtourism, è un luogo da intenditori. Sul fronte del prodotto, invece, abbiamo un paio di nuovi format che lanceremo a breve: e saranno delle chicche”.

Tags:

Potrebbe interessarti