L’agente 007 sale a bordo della Freccia di ottobre

L’agente segreto 007 sale a bordo della Freccia di ottobre. In copertina Daniel Craig, ancora nei panni di James Bond, protagonista di No Time to Die, 25° film della saga, per tutto il mese nelle sale cinematografiche dei principali circuiti internazionali.  La pellicola, che sarebbe dovuta uscire più di un anno fa, è stata girata anche in Italia, alcune scene nella stazione di Sapri e su un Frecciarossa 1000, lo stesso che porterà idealmente i viaggiatori anche a Expo 2020 Dubai, l’Esposizione universale aperta dal 1º ottobre al 31 marzo 2022 negli Emirati Arabi Uniti.

A Expo 2020 Dubai

Il Gruppo Fs fa tappa al Padiglione Italia per raccontare la sua visione di mobilità sostenibile e integrata a supporto dell’economia e del turismo del Paese, della valorizzazione dei suoi territori e delle sue bellezze. Un racconto attraverso le Regioni presenti a Dubai che, con l’ausilio delle immagini girate dal regista Gabriele Salvatores, si dipana come un filo verde, contrassegnato da una testatina ad hoc, all’interno del magazine. Si comincia narrando l’antica produzione dell’aceto balsamico di Modena, la storia secolare del peperone crusco della Lucania e le meraviglie tecnologiche di Leonardo e Avio, aziende leader nel settore aerospaziale.

Le proposte di autunno

Numerose le proposte di viaggio per l’autunno: dall’itinerario in treno sulla ferrovia Faentina, in Toscana fino alla scoperta della multietnica Prato; dai weekend fuori porta nei borghi dell’entroterra fino al cammino di Oropa, nel biellese, alla scoperta di panorami e tappe spirituali. Si prosegue con un giro inedito di Padova, diventata Patrimonio dell’Umanità per i suoi otto siti affrescati del ‘300. E poi via, verso Bellagio, sul Lago di Como.

Spazio ancora alla settima arte con una panoramica sulla 16° edizione della Festa del Cinema di Roma, diretta da Antonio Monda. E infine le grandi mostre d’autunno, come la monografica dedicata a Jeff Koons negli spazi di Palazzo Strozzi, a Firenze, e il progetto Quirinale contemporaneo, a Roma, con opere di artisti come Lucio Fontana e Michelangelo Pistoletto.

Senza dimenticare le interviste all’attore e regista Vincenzo Salemme, alla cantautrice Erica Mou, allo chef stellato Carlo Cracco e a Paolo Marchi, giornalista e fondatore del congresso gastronomico Identità golose e una proposta di lettura di grande attualità, benché il libro sia uscito nel 2020: “L’ultimo lenzuolo bianco” di Farhad Bitani che aiuterà a capire quel che era e quel che sarà l’Afghanistan tornato in mano ai talebani.

 

Tags:

Potrebbe interessarti