Ecoturismo, Wwf Travel sigla una partnership con Meet Network

Meet Network lancia la partnership con Wwf Travel, tour operator del gruppo Wwf specializzato in ecoturismo e viaggi di conservazione ambientale.

Wwf Travel includerà nella propria programmazione di viaggi le esperienze Meet, un portafoglio diversificato di esperienze di ecoturismo e tour incentrati sulla salvaguardia dell’ambiente, e saranno vendute con il marchio Wwf Travel sia sul sito del tour operator che su alcuni altri portali partner. Le esperienze di ecoturismo di Meet si estendono nell’ambito dei Paesi del Mediterraneo, tra cui Albania, Croazia, Grecia, Francia, Spagna, Libano e Tunisia.

La rete Mediterraneran Experience for Ecotourism (MeetNetwork) è stata creata nel 2018 per sviluppare, valutare e testare proposte di ecoturismo a basso impatto ambientale nell’area del Mediterraneo.

Alla scoperta delle aree protette

Ogni viaggio Meet si concentra sull’esplorazione di una diversa area protetta del Mediterraneo ed è stato sviluppato con il forte coinvolgimento degli attori responsabili della conservazione, ma anche e soprattutto delle comunità locali che vivono all’interno e intorno al parco naturale. I pacchetti includono escursioni naturalistiche ma anche etnografiche, regalando al viaggiatore un’indimenticabile esperienza di immersione nella realtà locale. Le esperienze abbracciano attività uniche, dallo snorkeling nelle splendide isole Kornati della Croazia, al trekking nella Riserva della Biosfera Mondiale della Gola di Samaria a Creta.

“Siamo molto lieti di annunciare questa partnership con Wwf Travel. Meet è un progetto di conservazione che ha l’obiettivo di dimostrare il valore dei parchi naturali del Mediterraneo attraverso un ecoturismo che sia sostenibile e offra benefici alle comunità locali”, spiega Carla Danelutti, coo Meet Network.

Meet e Wwf Travel provengono da contesti di conservazione simili ed entrambi si impegnano a sviluppare un turismo che aiuti a proteggere la natura e a garantire che i benefici vadano direttamente alle comunità locali.

“I pacchetti realizzati nell’ambito del Progetto Meet rappresentano una straordinaria opportunità e risorsa per Wwf Travel. Siamo molto lieti di metterli a disposizione degli appassionati di viaggi di ecoturismo in Italia. Daremo loro la massima visibilità per supportare il progetto e portare turismo sostenibile nelle destinazioni prescelte dal Progetto Meet”, precisa Gianluca Mancini, Wwf Travel Director.

Il progetto Eni Cbc Meet e il progetto Interreg DestiMed hanno gettato le basi per MeetNetwork per diventare un’associazione formale nel 2018 sviluppando un approccio unico allo sviluppo dell’ecoturismo che è stato ora provato e testato in oltre 40 aree protette del Mediterraneo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti