Sciamanin: “Il cliente vuole tranquillità e servizi esclusivi”

Con tre sedi in Puglia, rispettivamente due a Bari e una a Molfetta, l’agenzia Sciamanin è stata premiata da Msc Crociere nella categoria Best Restart a bordo di Msc Splendida, durante All Stars of the Sea, l’evento che ha premiato le agenzie che sono state più vicine a Msc negli ultimi 12 mesi.

“Abbiamo tre agenzie, la terza è stata aperta ai tempi del Covid, ma era una iniziativa messa in cantiere prima e che è stata portata a termine – dichiara la titolare Angela Valente -. Non siamo così folli, ma in effetti nessuno si aspettava che le limitazioni sarebbero durate così tanto. Ora lo spirito è cambiato anche a fronte della notizia della riapertura di alcuni corridoi per l’estero”.

Il cliente alto spendente e lo yacht club

Sciamanin punta molto a vendere i prodotti orientati verso il lusso. “Abbiamo portato la nostra clientela a desiderare qualcosa di diverso dal prodotto standard come quello dello Yacht Club, che garantisce servizi esclusivi e nel periodo in cui le navi sono molto affollate si vede la differenza. Ovviamente ha un costo, che seleziona anche la clientela e nonostante il prezzo, lo Yacht Club è sempre pieno, nell’alta stagione estiva così come a Natale e Capodanno. Il cliente vuole tranquillità, essere viziato con servizi esclusivi”.

Vendita eccezionale delle crociere

Nell’estate 2021, la vendita delle crociere e del mare Italia ha consentito a Sciamanin di integrare il personale. “La vendita delle crociere per noi è stata eccezionale, una boccata di ossigeno, anche perché era l’unico modo per andare all’estero in una situazione di sicurezza – spiega la titolare della adv -. Io parlerei proprio di un exploit. Siamo molto soddisfatti di come è andata, anche se il cliente oggi prenota sotto data, per sicurezza e non per risparmiare. Abbiamo avuto vendite tre o quattro giorni prima, crociere pagate last minute con la carta di credito”.

L’advanced booking

“Pensiamo che l’abitudine del last minute proseguirà, anche se noi spingiamo l’advanced booking attraverso i nostri social, ma non vogliamo nemmeno tradire il cliente. Se una crociera è stata acquistata a un certo prezzo e sotto data viene messa in vendita a un costo molto inferiore – oggi attraverso i social si viene a sapere tutto – è comprensibile la delusione del cliente e la conseguente sfiducia nelle agenzie. Anche se io capisco le iniziative per vendere sotto data: in tempi normali per riempire le navi occorrevano due anni, oggi non è così”.

Cambio di itinerario ed escursioni in bolla

In merito al tema del cambio di navi o di itinerario il cliente si è rivelato comprensivo, alla luce della situazione fluttuante che non dipendeva né dalla compagnia e nemmeno dalla agenzia di viaggi. “Sulle escursioni in bolla c’è ancora una certa lamentela perché il cliente si sente costretto a stare con gli altri, come richiede il protocollo – speiga Valente -. Oggi la discesa in autonomia che concedono alcuni Paesi esteri è ufficiosa e non ufficiale e viene decisa al momento. Secondo me con l’apertura dei corridoi potrebbero cambiare le cose e si potrà ritornare a scendere in autonomia dalla nave”.

Gli agenti di viaggio consulenti

Quanto alle attività intraprese, Valente si sofferma su quanto messo in atto. “Noi ci siamo pubblicizzati tanto – racconta -, abbiamo cercato di conoscere nel dettaglio il prodotto che vendevamo anche partecipando a diversi educational, ma quello che ci rovina tuttora è l’incertezza. Malgrado questo, mi aspetto una grande ripartenza, anche perché il messaggio, che è stato finalmente recepito, è che il viaggio organizzato in agenzia dà più sicurezza. L’agente deve dimostrare di saper costruire, dare consulenza. Il villaggio o l’hotel li puoi prenotare da solo, mentre per un viaggio articolato è necessaria l’esperienza dell’agente di viaggi”.

Annarosa Toso

Tags: , ,

Potrebbe interessarti