British, tornano gli A380 per gli Usa

British Airways prepara il ritorno in grande stile del suo “gigante” sui voIi transatlantici. I superjumbo A380 riprenderanno infatti i collegamenti con le principali destinazioni Usa a partire da novembre, cominciando da Miami e Los Angeles.

Da dicembre gli A380 opereranno anche verso Dubai. Dal momento che i viaggiatori vaccinati potranno entrare negli Stati Uniti a partire da novembre, BA prevede di volare in 23 aeroporti degli Stati Uniti quest’inverno, con un massimo di 246 voli a settimana. Il vettore aumenterà il numero di voli per New York, che inizialmente saliranno a cinque al giorno, per poi diventare otto a dicembre. La compagnia aerea opererà anche servizi doppi giornalieri per Boston, Chicago, Los Angeles, San Francisco, Washington, Dallas, Miami e Toronto, nonché servizi giornalieri per Filadelfia, Phoenix, Seattle, Atlanta, Denver, Houston e Vancouver.

Oltre all’aumento delle frequenze, a ottobre e novembre British Airways riprenderà i servizi per Austin, Orlando, Tampa, San Diego, Las Vegas e Baltimora. A dicembre la compagnia riprenderà anche a volare su Nashville e New Orleans.

Tags:

Potrebbe interessarti