Cathay riapre il collegamento diretto Italia-Hong Kong
Cathay Pacific torna a presidiare i cieli italiani con una novità, dal prossimo 6 novembre, grazie alla graduale riapertura dei viaggi a seguito della pandemia, la compagnia aerea ritornerà a volare dall’aeroporto di Malpensa, con una programmazione settimanale, a bordo dei suoi moderni e sempre più sostenibili A350-1000.
In questo periodo particolare per i viaggi è stata priorità per la compagnia di essere sempre aggiornata sulla situazione mondiale, monitorando costantemente le ultime informazioni e restrizioni sugli spostamenti tra Stati e impegnandosi per garantire affidabilità e fiducia ai propri viaggiatori. Ora non può che esprimere la propria soddisfazione per “la ripresa dei voli dall’Italia a poco più di un mese di distanza dalla celebrazione del nostro 75° anniversario, sono sicuramente due traguardi importanti – commenta Maggie Wong, area manager Souther Europe Francia, Italia e Spagna di Cathay Pacific -. In questo periodo la salute e il benessere dei nostri passeggeri sono la massima priorità, offrendo loro un’esperienza di viaggio sicura, senza però venire meno all’eccellenza dei prodotti e servizi a bordo e a terra a cui erano abituati nell’era pre Covid-19″.

Un’esperienza green 

Per la ripresa dei voli dall’Italia, Cathay Pacific ha scelto gli A350-1000: gli aeromobili più leggeri ed efficienti di ultima generazione che, grazie al design, ai motori di ultima generazione e all’utilizzo di materiali avanzati, riducono e ottimizzano il consumo di carburante.
L’A350-1000 è l’aereomobile più grande della flotta di Cathay Pacific e presenta una configurazione a 3 classi: 46 posti in Business Class, 32 in Premium Economy Class e 256 in Economy Class, per un totale di 334 posti. Ogni dettaglio a bordo è stato studiato per innalzare la qualità dell’esperienza di viaggio dei passeggeri in ogni classe di volo e accoglierli in un ambiente confortevole, garantendo a ciascun passeggero totale libertà di controllo e organizzazione dello spazio e del sistema di intrattenimento.

La sicurezza

Lo scorso anno, per dare maggiore fiducia ai propri viaggiatori, Cathay Pacific ha lanciato “Cathay Care”: un pacchetto avanzato di misure che accompagnano e tutelano i passeggeri dalla partenza fino all’arrivo a destinazione, con procedure di check-in completamente digitalizzate che rispettano il distanziamento sociale, nuove norme di accesso alle lounge e ai servizi di ristorazione, postazioni con erogatori di gel disinfettante a bordo e distribuzione di kit brandizzati contenenti salviettine igienizzanti monouso e una mascherina di scorta.
La pulizia della cabina resta un must per il vettore che, da cinque anni in testa alla classifica delle dieci compagnie aeree più pulite al mondo secondo Skytrax, rinnova l’impegno a sanificare con cura gli ambienti e a purificare l’aria a bordo con filtri chirurgici Hepa.
Inoltre, per garantire ai passeggeri di viaggiare in tutta tranquillità, la compagnia offre fino al 31 dicembre 2021 una copertura assicurativa gratuita delle spese mediche da Covid-19, in collaborazione con Axa General Insurance Hong Kong Limited, valida dalla data di partenza per una durata massima di 30 giorni.
Di questi tempi, viaggiare senza pensieri significa acquistare un volo senza timore di non potere più modificare la prenotazione, e con “Vola senza pensieri” di Cathay Pacific è possibile, in quanto per tutti i biglietti acquistati sul sito cathaypacific.com e in agenzia fino al 31 dicembre 2021, è consentito riprogrammare senza limiti la data e la destinazione finale fino al 31 dicembre 2021, per viaggiare entro il 31 dicembre 2022.
Tags:

Potrebbe interessarti