Provati per voi: Seashore l’ultima arrivata di Msc

E’ stata varata il 26 luglio scorso ed è in attesa di trasferirsi il 31 ottobre a Miami, partendo da Genova. Msc Seashore, durante la stagione estiva si è pavoneggiata nei porti italiani e in quelli esteri di Malta, Barcellona e Marsiglia. Costruita negli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone, ha il record di essere la nave più grande mai costruita in Italia. E’ bella, odora di nuovo, può ospitare fino a 5.877 passeggeri ed è la diciannovesima nave della flotta Msc.

L’investimento per costruirla è stato di un miliardo di euro, ma la ricaduta sull’economia, di miliardi, ne ha generati quattro. Seashore parte da Napoli come scalo principale, ma imbarca in tutti gli scali che tocca in Italia che sono Genova e Messina e all’estero Malta, Barcellona e Marsiglia.

Le regole per salire a bordo

Prima di salire a bordo è necessario sottoporsi al tampone e attendere il risultato: ma tutto avviene molto velocemente. Direttamente dalla cabina si possono seguire le operazioni di sicurezza al televisore, digitare il numero indicato per conferma e poi raggiungere il luogo di riunione dove il personale accerta che gli ospiti abbiano seguito le norme. Inutile fare i furbi, perché l’esercitazione è obbligatoria e si può stare sicuri che è inutile sfuggire a una operazione che oggi dura pochi minuti. Il personale preposto sarà inflessibile e vi tampinerà fino a quando non vi sarete recati al posto di riunione.
Le cabine sono pronte per le due del pomeriggio, ma spesso è solo una indicazione per evitare che gli ospiti inizino a scalpitare: però si può andare a verificare e spesso la cabina è pronta prima dell’ora indicata. Un’operazione da fare subito è la registrazione della carta di credito o versare i contanti nei posti indicati per tutte le spese che si faranno a bordo, come le bevande per chi non ha già acquistato un pacchetto, le escursioni, la Spa, i ristoranti tematici, i servizi fotografici e per le compere nelle boutique di bordo.

La vita a bordo e internet

Ogni giorno viene controllata la temperatura: normalmente la mattina a colazione e la sera a cena. In caso di febbre superiore ai 37 e mezzo l’ospite viene invitato a fare ulteriori indagini. Le serate a tema a bordo di Seashore sono limitate. Un invito a un abbigliamento in bianco è quando la nave si trova a Napoli, una serata elegante nel giorno di navigazione e per il resto, il diario di bordo suggerisce serate casual.

Internet è a scheggia, sia se si acquista un pacchetto per un giorno o per tutto il periodo della crociera. Si può rimanere in contatto con il mondo anche durante la navigazione o anche lavorare, per chi necessita farlo, anche durante la vacanza. Richiestissime le foto sulle scalinate Swarovski, quasi un must, soprattutto per le giovani, ma anche molte coppie più o meno attempate non rinunciano a farsi immortalare dai numerosi fotografi che invitano al servizio ricordo.

Ristorazione e spettacoli

La ristorazione è varia e di qualità sia al Marketplace buffet (servito, che trovo sia una iniziativa da mantenere per sempre, sia per evitare uno spreco eccessivo di cibo sia per questioni igieniche), sia nei ristoranti principale come il Central Park o il 5.a Avenue, più piccolo e raccolto. Inoltre, sono molti quelli tematici a pagamento, per cui è necessaria la  prenotazione. Quasi obbligatorio per i golosi provare i dolci della cioccolateria Venchi.
Gli spettacoli al Madison Theater vanno prenotati, ma è molto semplice con l’ app di bordo. Se uno spettacolo vi è piaciuto, non pensate di rivederlo una seconda volta, perché il computer vi stanerà e non vi darà l’autorizzazione per una seconda visione. Queste limitazioni sono dovute a una occupazione posti del teatro del 50%.

Piscine, spa e divertimenti

Non mancano le piscine e le numerose vasche idromassaggio dove qui la permanenza indicata è di 15 minuti. Non mancano nemmeno le persone che una volta conquistata la postazione, non la vogliono lasciare in nessun modo, pensando che sia la vasca di casa, malgrado gli inviti ad uscire dagli addetti alle piscine.

Palestra, Spa e Thermal Area sono all’avanguardia. Da sempre i trattamenti a bordo sono di livello top e i costi perfettamente nella norma, come in un centro benessere a terra. Prenotate per tempo, soprattutto se volete fare il vostro trattamento nel giorno di navigazione.
L’animazione coinvolge durante tutto il giorno gli ospiti, nel daily planner sono elencati luoghi e orari dove si svolgono le attività. Il casinò apre non appena la nave lascia il porto, soprattutto le slot machine sono le prime ad attrarre i giocatori. Poi si va avanti fino a notte inoltrata con i diversi giochi da tavolo.

Le escursioni in bolla

Al momento non si può scendere dalla nave in autonomia. Le gite sono in bolla, vale a dire con con guide che hanno fatto il tampone il giorno prima di incontrare gli ospiti e su pullman sanificati. Per scendere negli scali all’estero è necessario anche il green pass, o un tampone supplementare fatto a bordo, ma le regole sono in continua evoluzione, qualche Paese inizia a consentire la discesa in autonomia, altri no. Nel nuovo protocollo sicurezza diffuso da Msc nei giorni scorsi, per quanto riguarda il Mediterraneo, è richiesto un test antigenico o Rt Pcr negativo effettuato entro 48 ore dalla partenza, oppure essere completamente vaccinati o essere guariti dal Covid negli ultimi mesi. E’ sempre bene verificare la situazione al momento di imbarcarsi.

Lo Yacht Club

Su Seashore, tre piani sono dedicati allo Yacht Club. Una nave nella nave, con reception privata, il proprio bar, ristorante, piscina, idromassaggio, maggiordomo personale 24 ore su 24. Ha un prezzo elevato, ma i vantaggi sono tanti e una volta provato sarà difficile farne a meno.

Conclusioni

Oggi la crociera non è più un prodotto per terza età, anzi: giovani e famiglie sono una parte fondamentale della clientela. L’animazione organizza attività sportive e ludiche durante tutto il corso della giornata. Apprezzato non solo da bambini e ragazzini il Piretes Cove Aquapark, che funziona ad orari prestabiliti. E nelle ore, soprattutto serali, dove tutti sono a bordo, ci si può immergere nella confusione, oppure cercare tranquillità nei diversi bar, dove sorseggiare un drink o ascoltare musica in maniera soft. Msc Seashore offre inoltre 13.000 mq di spazi esterni con un’ampia scelta di lounge bar e ristoranti all’aperto.

Msc Crociere ha trasportato, in questa anomala stagione penalizzata dal Covid, oltre un milione di passeggeri. Il prodotto crociera è considerato il più sicuro nel mondo dei viaggi grazie anche ai protocolli istituiti da Msc. La compagnia auspica di mettere in mare tutte le 19 navi entro il 2022 e di tornare all’utile nel 2023.

Annarosa Toso

 

Tags:

Potrebbe interessarti