Bluserena: “Al lavoro per il 2022”

“Stiamo lavorando in vista del 2022. Terremo conto delle leve che ci permetteranno di avvicinarci ancora di più al mercato agenziale”. Così Massimo Zanon, direttore commerciale di Bluserena, che archivia una stagione estiva “buona, con un’occupazione elevata e superiore al 90% della capacità disponibile”. Una stagione che ha visto una clientela quasi esclusivamente italiana e che ha testimoniato un rapporto sempre più forte con le agenzie di viaggi. L’intermediazione è sempre stata e continuerà ad essere fondamentale per Bluserena.

Listini in stampa

Ora Bluserena è impegnato nella programmazione, con i listini in stampa. “Pensiamo di fare un buon inverno – commenta Zanon – tenendo conto che abbiamo un’offerta di 155 camere a Sansicario”. Nell’organizzazione dei villaggi è stata portata avanti un’opera di rivisitazione per il rispetto delle regole legate alla pandemia. “Speriamo di riuscire a tornare al passato – dice il manager – e poter tornare ad un programma di animazione più completo”. Quest’estate, infatti, sono state negate attività come il ballo. Il prodotto in generale è stato rivisto e corretto “cercando di dare più attenzione alla sicurezza”, sono stati ampliati servizi e attrezzature con notevoli investimenti, in aggiunta alla già ricca dotazione dei villaggi estivi, con particolare attenzione alle famiglie: creato un nuovo baby park per bimbi fino a 6 anni, nuovi spazi e attività dedicati ai ragazzi 11-17 anni che si aggiungono ai già esistenti grandi parchi gioco e ai 5 club per bimbi e ragazzi da 12 mesi a 17 anni, nuovi ristoranti tematici e ampliamento dei grandi ristoranti centrali che da sempre offrono ristorazione ricca e di qualità, nuovi sport in spiaggia e nelle ampie e attrezzate aree fitness, e da sempre un’ottima animazione italiana con staff fino a 50 animatori. L’operatore ha inoltre lanciato nel 2021 la nuova collection di esclusivi resort 4 e 5 stelle “Bluserena Charme Resort” in Puglia e Sardegna, della quale fa parte anche il nuovissimo Is Serenas Badesi Village, sul golfo dell’Asinara, inaugurato a giugno 2021.

La politica commerciale

La politica commerciale prevede già un regime commissionale premiante, ma in vista del 2022 verranno elaborate leve aggiuntive. Nel frattempo si auspica un’apertura maggiore dei confini e opportunità “per riempire le circa 4300 camere al giorno che offriamo in estate”. Sull’inverno l’operatore resta cauto, periodo durante il quale prepara l’estate successiva e le persone in azienda sono impegnate a costruire e a migliorare l’offerta. A livello di organizzazione interna, l’operatore continua ad investire in tecnologia, “una delle aree in cui l’azienda non si ferma mai, con l’obiettivo di implementare la prenotazione online e i sistemi interni”.

Laura Dominici

Tags: ,

Potrebbe interessarti